Il tecnico della nazionale, Lionel Scaloni, ha convocato il portiere Paulo Gazzaniga e il centrocampista Gastón Giménez per il doppio match Argentina-Messico. Le due amichevoli si terranno rispettivamente il 16 e il 20 novembre a Córdoba e Mendoza. La Afa, la federazione calcio argentina, la confermato la convocazione di Gazzaniga, secondo portiere del Tottenham, e Giménez del Vélez Sarsfield. Per entrambi è la prima volta nela Selección dopo l’esclusione di Rodrigo Battaglia e i dubbi per le condizioni fisiche di Eduardo Salvio e Matías Zaracho.

Paulo Gazzaniga

Al di là delle necessità, per Scaloni è il tentativo di rinnovare la rosa della Nazionale, dopo la deludente esperienza nel mondiale di Russia. Il 26enne Gazzaniga non ha mai giocato in Argentina, cominciando la sua carriera in Inghilterra, nel Gillingham, per poi passare al Southampton per poi indossare la maglia degli spagnoli del Rayo Vallecano. Oltre a Gazzaniga, convocati in nazionale altri due del Tottenham: Erik Lamela e Juan Foyth. La squadra del sobborgo londinese, va ricordato, è allenata dall’argentino Mauricio Pochettino.


Il 27enne Giménez, invece, ha tirato i primi calci da professionista nell’Almirante Brown per poi emergere con Atlético Tucumán e Godoy Cruz, Estudiantes La Plata prima di arrivare al Vélez.


Gastón Giménez

Gli altri convocati sono: Agustín Marchesín, Sergio Romero e Gerónimo Rulli (portierei); Ramiro Funes Mori, Germán Pezella, Renzo Saravia, Nicolás Tagliaco, Walter Kanneman, Nicolás Otamendi, Gabriel Mercado, Emanuel Mammana, Juan Marcos Foyth (difensori); Marcos Acuña, Maximiliano Meza, Franco Vázquez, Giovani Lo Celso, Leandro Paredes, Santiago Ascacibar, Matías Zaracho, Roberto Pereyra (centrocampisti); Rodrigo De Paul, Franco Cervi, Angel Correa, Lautaro Martínez, Mauro Icardi, Giovanni Simeone, Paulo Dybala, Erik Lamela e Eduardo Salvio (attaccanti).

L’ultima partita contro il Messico per l’Argentina è quella dell’8 settembre 2015 negli Stati Uniti, in Texas, terminata con due gol a testa. Quelli dell’Albiceleste firmati da Sergio Agüero e Lionel Messi.

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE