Quello di Bombonera 360 è stato il cavallo di battaglia di Jorge Amor Ameal sia alle elezioni del 2015 che in occasione di quelle del 2019 con le quali ha conquistato la presidenza del Boca Juniors. Per lui lo storico stadio xeneize, tra i più ‘caldi’ e suggestivi al mondo, non si tocca.

bombonera 360 nuovo stadio boca juniors progetto ameal

Diversamente la pensava il suo predecessore, Daniel Angelici. L’idea del ‘Tano’ era quella di un nuovo impianto. Più moderno, sicuramente, ma che avrebbe ‘cancellato’ gli ottant’anni dello stadio Alberto José Armando. Anche i potenzialil investitori si erano mostrati più orientati verso il nuovo. Ma Ameal è netto: “Dalla Bombonera non ce ne andiamo”.


Stampa argentina e tifosi non hanno potuto non notare i recenti videomessaggi di Ameal. Come quello di auguri per il Capodanno cinese lanciandosi a qualche parola in mandarino. I rapporti con la Cina e il suo governo sono fondamentali, questo è il senso. E servono anche al Boca Juniors. Ristrutturazione e ampliamento della Bombonera passano anche da Pechino.


Che ci sia qualcosa di concreto e avanzato, almeno nei dialoghi tra Buenos Aires e i cinesi, è confermato dall’apertura di un ufficio cinese all’interno della stessa Bombonera. Servirebbe a gestire il progetto da vicino e quelli che saranno, o sarebbro, gli step dei lavori.

bombonera 360 nuovo stadio boca juniors progetto ameal

Da sempre, però, qualsiasi progetto di ampliamento della Bombonera si scontra non solo con questioni di budget, spesso superabili da ritorni economici, ma anche con le necessità pratiche, fisiche. La società ha davanti a sé, ma è così da decenni, l’ostacolo di quelle 129 proprietà attigue.

Si tratta di palazzi, case e locali situati nelle limitrofe strade di Del Valle Iberlucea, Brandsen, Aristóbulo del Valle e Antonio Zolezzi. Vie che qualsiasi turista che ha visitato la Bombonera ha percorso. Ma non tutti i residenti sembrano disposti a mollare. Con loro i rapporti non sono distesi. E sono anche un costo compreso in quegli 80 milioni di dollari stimati per rifare il look alla Bombonera.

bombonera 360 nuovo stadio boca juniors progetto ameal

La pandemia ha rallentato tutto e i tempi si stimano in trenta mesi per vedere finito il nuovo ‘tempio’, arrivando alla capienza di 80mila spettatori contro gli scarsi 50mila attuali. Tempi più lunghi dello stesso mandato di Ameal, che si dice ottimista: “Siamo al lavoro, anche sul tema del finanziamento. Quando sarà tutto ufficiale ne daremo comunicazione”.

La Bombonera: storia, capienza, miti del tempio del Boca Juniors

La Bombonera tra i 10 stadi migliori del mondo. La classifica 2020 (sondaggio Marca)

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE