Sono stati tempi difficili gli ultimi di Carlos Tévez nel Boca Juniors. Recentemente sembrava averlo anticipato, mettendo in dubbio il suo futuro nel club xeneize e forse nel calcio giocato. Poi, ai suoi 37 anni è arrivata la decisione: lascia il Boca. I problemi – lo hanno più volte sottolineato gli opinionisti in Argentina – sono cominciati con l’arrivo di Juan Román Riquelme ai vertici della società insieme a Jorge Amor Ameal, portatore di un progetto che, evidentemente, non metteva al centro l’Apache.

carlos tévez lascia boca juniors contratto

E così, nonostante la scadenza del suo contratto a dicembre del 2021, Carlos Tévez ha deciso di esercitare il suo diritto di recesso a costo zero. Il che vuol dire che seguirà la sua squadra in televisione, accompagnandola da tifoso nei prossimi passi dei tornei nazionali e internazionali. Ma è un ritiro?

“Non avrei mai pensato di lasciare il Boca, però oggi devo dirlo. Non è un addio, è un arrivederci. Sarò sempre con il popolo xeneize”, ha detto Tévez in conferenza stampa. “Come giocatore ho dato tutto e ne sono felice. In questi momenti il club mi ha sempre richiesto il 120 per cento e oggi mentalmente non sono più in grado”.


Tornano alla mente le sue parole pronunciate nel giugno del 2020, quando aveva detto che “non so se mi ritiro a dicembre o vado a giocare sei mesi col Corinthians o con il West Ham”. La cosa più probabile è che si prenderà un tempo – sicuramente breve vista l’anagrafica sul suo cartellino – per decidere se chiudrere così la sua carriera o regalarsi le ultime emozioni con un’altra maglia. Ma non si esclude il suo arrivo in Major League Soccer, ipotesi più probabile nel caso in cui dovesse decidere di continuare a giocare.

Carlos Tévez, comunque, resta, un pezzo di storia del Boca Juniors. E lo raccontano le 297 partite giocate, i 94 gol e gli undici titoli conquistati. E si spegne anche il sogno di sollevare un’altra Copa Libertadores. Toccherà ai suoi compagni provarci ancora.

Eredità Maradona, accordo tra i figli: beni e cimeli venduti con asta online. C’è la sua storia

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE