La notizia del ricovero di Diego Armando Maradona, la sera di lunedì 2 novembre nella clinica Ipensa di La Plata, non ha sorpreso il suo giro strettissimo di amici e collaboratori. Da diversi giorni il Diez, dicono, manifestava evidente malessere. Ora, secondo indiscrezioni, tre giorni di esami e approfondimenti. Un check up generale che Maradona ha accettato di fare, prendendo la mano di chi gli ha offerto aiuto.

diego armando maradona motivi ricovero condizioni salute

Smentita sin da subito l’ipotesi coronavirus, in un’Argentina che ha superato 1,1 milioni di casi in otto mesi, l’entourage di Diego Armando Maradona si è affrettato nel dare sommarie informazioni sulle ragioni che lo hanno portato al ricovero. “Sta male psicologicamente e questo si riflette sul fisico. Mangia male e gli fa male. Questo è il principale motivo per il quale è ricoverato”, ha detto il suo medico, il neurologo Leopoldo Luque, incaricato del primo ‘bollettino’.


Diego Armando Maradona, i motivi del ricovero

Parole, quelle del medico, che sintetizzano la sensazione che hanno avuto quelli che sono stati attorno a Maradona negli ultimi giorni. Giorni, va detto, intensi per i 60 anni dell’argentino. “È difficile essere Maradona”: con queste parole Luque prova a spiegare la situazione sottolineando le “molte pressioni nella sua vita”.


Si tratta, dunque, diun quadro emotivo, psicologico. Che viene da lontano, non è la prima ‘caduta’ di Maradona in questo 2020. Mesi fa un colpo pesante per lui, per via del costretto isolamento per tenerlo al riparo dall’epidemia di coronavirus. Arrivando a giugno privato della motivazione,quella dipoter allenare sul campo il suo Gimnasia y Esgrima La Plata. Poi i soliti conflitti in famiglia. Il tutto portando avanti la cura per l’ansia dal 2019.

diego armando maradona motivi ricovero condizioni salute

Nelle ultime tre settimane Maradona viene descritto come giù di morale. Tre le ragioni principali del suo stato. Innanzitutto i dissidi famigliari, anche e nonostante nei giorni del suo 60esimo compleanno. Poi il dover accettare l’isolamento dopo il contatto stretto con un collaboratore positivo Covid. Una decisione che ha portato la sua casa, sempre trafficata da staff, parenti e amici, a svuotarsi. Solo un nipote è stato al suo fianco fino all’esito negativo del tampone al quale è stato sottoposto il Pelusa.

Non da meno, raccontano persone a lui vicine, il fatto di dover festeggiare il suo 60esimo compleanno avvertendo molto l’assenza dei suoi genitori. Al punto che, hanno spiegato i più intimi, non voleva neanche saperne di festeggiare una tappa così importante della sua vita.

La scorsa settimana, infine, si sono accentuate le difficoltà a livello alimentare, conpasti saltati e squilibrio tra dieta e assunzione di farmaci necessaria a tenere a bada gli stati ansiosi del Diez. Lo stato psico-fisico di Maradona sarebbe peggiorato proprio il giorno del suo compleanno. Neanche la presenza di amici e familiari sarebbe stata risolutiva per il suo morale.

Ha presenziato allo stadio prima della partita tra Gimansia e Patronato, vinta dai suoi per 3-0 e poi un omaggio dei tifosi per i suoi sessanta, sempre con le dovute distanze anti Covid. Ma, dicono, era palesemente nervoso, al punto di aumentare la dose dei suoi farmaci abituali. Il match, però, lo ha seguito da casa in televisione.

Ha saltato la cena e il fine settimana il quadro non è cambiato: Maradona ha continuato ad apparire allo stesso modo agli occhi del suo staff. Fino alla decisione del ricovero per dare il giusto riscontro al quadro di strett psico-fisico , un calo emotivo come definito da Luque.

diego armando maradona motivi ricovero condizioni salute

Non è stato neanche facile convincerlo, ha spiegato il suo medico alla stampa argentina. La paura di restare in clinica per molto tempo, il desiderio di guidare la squadra la domenica successiva. Anche la scelta della struttura è stata strategica, con lo staff medico a tranquillizzare Maradona sulla breve durata del check-up. A sostenerlo, in strada dal momento del suo arrivo, tifosi e simpatizzanti. Diego non è mai solo.

Maradona: sueño bendito, le prime immagini della serie tv su Diego

Diego Armando Maradona: età, altezza, peso, origini, fratelli, soprannomi, ex moglie, amanti, figli e presunti, titoli

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE