formula 1 gp argentina buenos aires

Formula 1, il ritorno del Gp in Argentina. Se ne riparla, e qualcuno si sbilancia sulla data


Torna la Formula 1 in Argentina? È indubbiamente il sogno degli addetti ai lavori ma anche della classe dirigente. Sarebbe un vantaggio, di immagine ed economico, tornare a ospitare i gran premi delle quattro ruote. Inizialmente si era ipotizzato l’utilizzo della struttura delle Termas di Río Hondo, dove si corre la MotoGp, ma si pensa a un ripristino del circuito di Buenos Aires.

formula 1 gp argentina buenos aires


Intitolato al pilota argentino Óscar Alfredo Gálvez (dal 2008 la denominazione è Óscar y Juan Gálvez, fratelli ed entrambi piloti), l’autodromo è situato alla periferia sud della capitale. Ha ospitato tutte le edizioni del Gran Premio d’Argentina dal 1953 al 1998. L’ultima gara fu vinta da Michael Schumacher su Ferrari davanti a Mika Hakkinen e Eddie Irvine. Sullo stesso tracciato – era il 10 gennaio del 1971 – perse la vita il pilota romano Ignazio Giunti durante la 1.000 km.

Juan Manuel Fangio, l’argentino volante

formula 1 gp argentina buenos aires


Da diversi mesi le voci sono per un ritorno del GP di Formula 1 nella terra di Juan Manuel Fangio nel 2020. Il progetto sembra avanzare silenziosamente come i contatti tra le autorità argentine, la cupola mondiale della Formula 1 e tre società interessate all’affare. Occorrono, però, lavori di ristrutturazione per un valore di 25 milioni di dollari. Secondo il governo della città di Buenos Aires, lo stato delle trattative fa ben sperare.


MotoGp Argentina, si corre fino al 2021. Rinnovo per il circuito delle Termas de Río Hondo