Un altro cestista argentino va a giocare in Nba. Si tratta di Gabriel Deck, ala del Real Madrid dal 2018. Per i prossimi tre anni indosserà la canotta degli Oklahoma City Thunder, convertendosi nel 14esimo argentino ad accedere al campionato di basket più prestigioso del mondo.

gabriel deck argentina real madrid nba oklahoma city thunder

Nato l’8 febbraio del 1995 a Colonia Dorá, località della provincia di Santiago del Estero, 198 centimetri per 105 chili di peso, sarà il secondo cestista argentino nell’attuale stagione Nba. Si aggiunge a Facundo Campazzo che gioca nei Denver Nuggets.

Con il Real Madrid Gabriel Deck ha vinto un campionato di lega (2018-19), tre volte la Supercoppa di Spagna (2018, 2019 e 2020) e una Coppa del Re nel 2020. La sua carriera è cominciata in Argentina con il Quimsa di Santiago del Estero con cui ha collezionato un campionato di lega, un Super 8 e un torneo internazionale, la Liga Sudamericana per club.


Passo successivo il San Lorenzo, vero trampolino per arrivare al basket europeo. Con maglia della nazionale argentina ha conquistato la medaglia d’oro ai Giochi panamericani del 2019 a Lima e lo stesso anno il secondo posto ai Mondiali di Cina.

gabriel deck argentina real madrid nba oklahoma city thunder

Oltre a Gabriel Deck e Facundo Campazzo sono dodici i giocatori argentini di basket ad avere giocato nella Nba. Si tratta di Juan Ignacio “Pepe” Sánchez (Philadelphia 76ers, Atlanta Hawks e Detroit Pistons), Rubén Wolkowyski (Seattle Supersonics e Boston Celtics), Emanuel “Manu” Ginóbili (San Antonio Spurs), Carlos Delfino (Detroit Pistons, Toronto Raptors, Milwaukee Bucks e Houston Rockets), Andrés Nocioni (Chicago Bulls, Sacramento Kings e Philadelphia 76ers).

In Nba hanno giocato anche gli argentini Fabricio Oberto (San Antonio Spurs, Washington Wizards e Portland Trail Blazers), Walter Herrmann (Charlotte Bobcats e Detroit Pistons), Luis Scola (Houston Rockets, Phoenix Suns, Indiana Pacers, Toronto Raptors e Brooklyn Nets); Pablo Prigioni (New York Knicks, Houston Rockets e Los Ángeles Clippers), Nicolás Laprovítola (San Antonio Spurs), Nicolás Brussino (Dallas Mavericks e Atlanta Hawks) e Patricio Garino (Orlando Magic).

Cavalli, tradizione e grandi spazi: ecco perché l’Argentina è leader mondiale del polo

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE