Ansia per Guillermo Coppola, ex manager di Diego Armando Maradona. Da domenica 14 marzo è ricoverato presso l’opedale Finocchietto di Buenos Aires con un quadro, grave secondo le notizie diffuse in Argentina, di fibrosi polmonare. A informare del ricovero è stato il giornalista Mauro Viale, amico di Coppola.

guillermo coppola ricoverato argentina fibrosi covid maradona

Guillermo Coppola, stando a quanto si apprende, è in terapia intensiva trattato con ossigeno. All’inizio di gennaio era stato colpito da Covid-19 e l’attuale patologia ne sarebbe una diretta conseguenza. Viale traccia una situazione che sembra essersi aggravata negli ultimi giorni: “L’ho sentito domenica, stava bene e con buona respirazione”, ha dichiarato.


Tuttavia, lo stesso Coppola aveva fatto sapere che “dalle analisi è risultata una fibrosi polmonare indotta dal coronavirus. Ho visto miglioramenti ma da dieci, quindici giorni è peggiorata la respirazione”.


Guillermo Coppola, oggi 73 anni e opinionista televisivo, è stato il manager che ha guidato Maradona nei suoi anni d’oro a Napoli, dal 1985 al 1990. Poi le difficoltà tra loro e il riavvicinamento senza tuttavia essere coinvolto negli interessi professionali ed economici del Pibe de Oro. Ed era tra i pochi a rendergli omaggio, tra quelli ai quali la famiglia ha concesso di portare la sua bara ai funerali, lo scorso 26 novembre.

Eredità di Maradona, la decisione del tribunale: chi sono i 5 eredi universali

Maradona sulle banconote, ma in Molise: coniati i ducati col Diez. E si possono spendere

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE