Quello di Lionel Messi non è solo un caso a Milano e in Italia. È anche la stampa argentina, e non solo sportiva, a seguire ogni movimento ‘sospetto’ del 33enne di Rosario. Inevitabile considerando che è il pezzo mogliore della collezione albiceleste nel mondo. Oltre a non aver mai spento, gli argentini, il sogno di vedere Messi chiudere la sua carriera proprio a casa sua.

lionel messi casa milano torre solaria inter

Per ora, a quanto pare, resta una illusione. Perché nuove speculazioni sulla Pulga lo lasciano ancora in bilico tra Barcellona e Milano, tra il Barça e l’Inter. Il tutto, volendo ignorare le voci precedenti, per un suo investimento immobiliare nel capoluogo lombardo.


Che Lionel Messi abbia una passione per il mattone lo ha per l’ennesima volta confermato l’ultimo hotel acquistato in Spagna. Ora, però, si parla di un appartamento a Milano, e proprio in un momento storico in cui la società di Suning sta, o starebbe, tentando di portare il centravanti argentino a indossare la maglia nerazzurra. Del resto, l’Inter per gli argentini ha sempre avuto una grande passione. Un nome non a caso: Javier Zanetti.


Insomma, dopo il padre Jorge, anche Leo Messi ha comprato un appartamento a Milano, ma è troppo presto per definirlo ‘casa’. L’immobile in questione si trova nella lussuosa Torre Solaria, avveniristico edificio a pochi passi da una delle zone più esclusive della città e anche dalla nuova sede della società nerazzurra. Un dettaglio non da poco, però ancora debole per lanciarsi in altre argomentazioni.

lionel messi casa milano torre solaria inter

Vuoi perché il presidente del club catalano, Josep Maria Bartomeu, è stato chiaro: “Messi finirà la carriera nel Barcellona”. Vuoi, anche, che Antonio Conte parla di “Fantacalcio” e Beppe Marotta di “Utopia”. E vuoi, infine, perché il tecnico del Barça, Enrique Setién, ha definito il tutto con un lapidario “Solo speculazioni”. Quindi, quale potrebbe essere lo scenario più concreto?

Notizie sul rinnovo del contratto di Lionel Messi non ce ne sono, almeno ufficiali e non già smentite. Di sicuro l’addio non arriverebbe prima della fine del prossimo campionato. A questo si aggiunge qualcosa in più di un dettaglio: nel 2021 scade il mandato di Bartomeu, dirigenza con cui l’argentino non ha avuto poche divergenze. Messi potrebbe attendere l’elezione dei nuovi vertici per decidere il suo futuro calcistico.

E, infine, c’è l’aspetto finanziario: fino al 30 giugno del 2021 per accaparrarsi Messi servono 700 milioni. Che è una cifra folle anche per chi, come il cinese dell’Inter, ha un potenziale economico spaventoso.

Lionel Messi compra un altro hotel: dopo 3 al mare, uno (top) sulla neve

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE