La salute di Diego Armando Maradona continua a tenere banco sui media di tutto il mondo. Nei prossimi giorni, i medici che hanno in cura il Diez definiranno la data dell’intervento chirurgico alla spalla sinistra, necessario per una vecchia lesione che lo interessa sai tempi di Dubai, e al ginocchio destro.

Dopo la sala operatoria, Maradona affronterà un periodo di riabilitazione, necessità che lo ha portato a rifiutare l’offerta dei Dorados di Sinaloa di rinnovare per altri 24 mesi. Tuttavia, si parla del futuro da allenatore, con tanto di ipotesi.

maradona salute interventi contratti allenatore


Perché il desiderio del 58enne Pibe de oro è quello di tornare a guidare una panchina già nel mese di agosto. Il suo avvocato e rappresentante, Matías Morla, ha già ricevuto alcuni ‘accessi’ destinati a verificare la disponibilità. Prime della lista le nazionali di Venezuela e Bolivia, in entrambi i casi paesi con palesi compatibilità politiche. Idee a parte, quello che Diego cerca è un impegno quotidiano che gli consenta di tenere occupati corpo e mente, condizione essenziale per il suo equilibrio fisico e psicologico. Quindi un club.

maradona salute interventi contratti allenatore inter miami beckham


Interessato a Maradona è la Unión La Calera, club cileno di prima divisione. La società ha rapporto solidi con Christian Bragarnik, ikl potente imprenditore che lo ha ‘presentato’ ai Dorados. È attualmente quarto in classifica a nove punti dalla capolista Universidad Católica. Ma ci sarebbe una ipotesi da prima pagina.

La stampa sportiva racconta che a Morla è arrivata una telefonata dagli Stati Uniti, dall’Inter Miami, il club di David Beckham di cui si è recentemente parlato per il suo interesse per Mauro Icardi. L’Inter Miami giocherà, dal 2020, nella ormai nota Major League Soccer e l’ex stella inglese ha il forte desiderio di arrivare sul campo con una squadra stellare. Vorrebbe, per dirne solo un paio, Messi e Ronaldo anche se come atto finale della loro carriera.

maradona salute interventi contratti allenatore inter miami beckham
Julián Carranza


L’Inter Miami, comunque, un argentino lo ha già preso, comprando con sei milioni di dollari il 90 per cento del cartellino di Julián Carranza, attaccante 19enne del Banfield.

Ciò che servirebbe a Maradona è il visto per gli Stati Uniti, che non ha più dal 1994, conseguenza della nota vicenda doping. Nel 2018 Morla aveva presentato apposita richiesta all’ambasciata Usa, ma il visto è stato negato per le critiche del Diez a Donald Trump, definendolo “burattino”.

Maradona, la verità sulle sue condizioni di salute: arriva il referto medico

Loading...