C’è un argentino tra i dieci rugbisti più pagati al mondo nel 2018: una notizia che conferma il rugby tra gli sport tutt’altro che ‘minori’ in Argentina. Si tratta di Nicolás Sánchez, classe 1988, originario di San Miguel de Tucumán. 178 centimetri per 80 chili, mediano d’apertura dello Stade Français, è al nono posto della classifica mondiale con un compenso annuale di 640mila euro.

Il ranking è stato realizzato, come tutti gli anni, dall’agenzia britannica Esportif Inteligence. Israel Folau, dei Waratahs del Super Rugby, è il rugbista più pagato al mondo con oltre 1,2 milioni di euro annuali. Emerge che del Top 14 figurano solo tre giocatori e tra questi c’è Sánchez. Nella classifica dei più pagati, la stessa Top 14 ne aveva piazzati nove nel 2016 e sette nel 2017.

nicolas sanchez rugby argentina

Ecco la classifica completa:

Israel Folau (Waratahs) – 1,2 milioni di euro
Dan Carter (Kobe Steelers) – 1,150 milioni di euro
Matt Giteau (Suntory Sungoliath) – 1,150 milioni di euro
Charles Piutau (Bristol) – 1 milione di euro
Aaron Cruden (Montpellier) – 750mila euro
Steven Luatua (Bristol) – 720mila euro
Dan Biggar (Northampton) – 670mila euro
Ma’a Nonu (prima di lasciare il Toulon) – 670mila euro
Nicolás Sánchez (Stade Français) – 640mila euro
Michael Hooper (Waratahs) – 630mila euro.


Cavalli, tradizione e grandi spazi: ecco perché l’Argentina è leader mondiale del polo

TI POTREBBERO INTERESSARE