selección argentina maradona gareca scaloni

Selección argentina, Maradona indica il prossimo Ct. (e ‘licenzia’ Scaloni)

Diego Armando Maradona torna a parlare della Selección argentina, dopo la dura critica a seguito della pesante sconfitta nell’amichevole a Madrid contro il Venezuela. Nel mirino la conduzione tecnica della nazionale, secondo lui inadeguata. E indica l’allenatore che, a suo avviso, deve prendere le redini della squadra dopo Lionel Scaloni.

selección argentina maradona gareca scaloni


“Siamo messi male, molto male. La Selección oggi è una discoteca. Non c’è futuro, non c’è sentimento né gioco. E neanche un abbraccio tra loro”. Poi l’affondo a Scaloni: “Non vedo la sua personalità. Non voglio togliere il lavoro a nessuno, ma ognuno deve sapere cosa fa e dove”.

Dalla ‘bocciatura’ di Scaloni al ‘suo’ candidato perfetto. Secondo Maradona, c’è bisogno di un tecnico che abbia cinque anni liberi, affinché si possa dedicare interamente alla nazionale. “Ma non ce ne sono, non ne vedo. Sono tutti in giro per il mondo a dirigere altre squadre”. E il Diez fa il nome.

selección argentina maradona gareca scaloni


“Fosse per me sceglierei il ‘Flaco’ Gareca (Ricardo Alberto Gareca, ndr.). Gallardo ha tutto il mio rispetto, ma non credo sia un tecnico adatto alla Selección. Con il River Plate Gallardo è impressionante e ha vinto tutto. Ma qui c’è da iniziare da zero ed è una cosa che a molti non va a genio”. “Gallardo ha personalità ma per un club, non per la nazionale. Mi spiace dirlo perché il Muñeco è un amico, ma Gareca è il mio preferito”. E lui, Maradona? Un ritorno in Argentina?

“Mi piacerebbe tanto al termine del mio contratto in Messico”, riferendosi all’ipotesi di allenare un club del suo paese. Anche perché “quando sono stato al Boca Juniors non è andata come avrei voluto”. “Ho 58 anni e pesano. Ma ho tanta voglia di confrontarmi con i giocatori, spiegare come voglio che giochino, dare loro libertà e responsabilità… Per questo tornerei su una panchina di un club prestigioso”. Ma quale?

“Perché non il Boca? Il River no perché sicuramente non mi chiamerebbero neanche fossero in serie C. Ma potrebbero essere San Lorenzo, Racing e Independiente, o il Newell’s, che mi piace tanto”. Ipotesi reale? “Ci sono possibilità che mi ingaggino…”.