vio argentino prezzi malbec migliori

Vino argentino, i 10 malbec più costosi. Si parte da 92 euro


Alzi la mano chi, tornando dall’Argentina, non ha chiuso in valigia anche una bottiglia di malbec. Del vino argentino è ormai, a tutta ragione, considerato la punta di diamante della produzione nazionale. Apprezzato dentro e fuori il paese, con l’export che cresce di anno in anno, anche grazie all’efficace promozione nelle principali fiere di livello internazionale.

E non è neanche un caso che il malbec abbia una sua giornata. Chi conosce l’Argentina sa che ogni cosa ha un suo giorno dedicato, dal Día del amigo a quello delle maestre, passando per la giornata nazionale del mate: sono centinaia. Ed è quindi doveroso che anche il miglior vino del paese abbia una data tutta sua.

vio argentino prezzi malbec migliori


Il Día del Malbec è il 17 aprile, ricordando quel 1853 in cui l’allora presidente Domingo Faustino Sarmiento diede l’impulso di trasformare l’industria vitivinicola argentina.

Il sito specializzato Wine Searcher, definito come ‘Google del vino’ ha elaborato una classifica dei dieci malbec argentini più costosi. Il primo della lista è risultato il Viña Cobos ‘Cobos’ Chañares Estate, venduto a oltre 225 euro a bottiglia. Prezzi che, tuttavia, possono variare a seconda dell’andamento del peso argentino.

vio argentino prezzi malbec migliori


Vino argentino, i malbec più costosi

  • Viña Cobos ‘Cobos’ Chañares Estate – 11.429 pesos, 228 euro
  • Catena Zapata Adrianna Vineyard ‘Mundus Bacillus Terrae – 10.303 pesos, 205 euro
  • Viña Cobos ‘Cobos’ Marchiori Estate – 8.501 pesos, 170 euro
  • Pascual Toso ‘Magdalena Toso’ – 5.292 pesos, 106 euro
  • Catena Zapata Adrianna Vineyard ‘River Stones’ – 5.236 pesos, 104 euro
  • Bodega Colome Altura Maxima – 5.011 pesos, 100 euro
  • Achaval Ferrer Finca Altamira – 4.842 pesos, 97 euro
  • Dominio del Plata ‘Nosotros’ – 4.842 pesos, 97 euro
  • Achaval Ferrer Finca Mirador – 4.729 pesos, 94 euro
  • Achaval Ferrer Finca Bella Vista – 4.617 pesos, 92 euro

Vini argentini, quali sono i migliori. “Qualità sempre più in crescita”