In molti, a queste latitudini, hanno avuto un ‘incontro ravvicinato’ col gelato al dulce de leche, facile abbinamento trattandosi di un gusto che si sposa bene con le creme. Difficile, però, riscontrare la stessa popolarità se si parla di gelato al mate. Sicuramente perché si tratta di un abbinamento ‘ardito’, ma non da escludere. Deve piacere, va da sé, il sapore della yerba mate. Fatto sta che, almeno in Argentina, il gelato alla yerba mate è una realtà, anche in diverse gelaterie.

yerba mate ricetta gelato al mate


Gelato alla yerba mate, la ricetta

Farlo a casa non è difficile: la ricetta, suggerita dal portale Fans del mate, non è delle più difficili e gli ingredienti sono pochi e facili da reperire. Meno agevole, chiaramente, se non si possiede una macchina per gelato: si dovrà ogni 15 minuti circa tirarlo fuori dal freezer e mescolarlo, per sei-sette volte, per evitare che si arrivi all”effetto ghiaccio’ e ottenere, al contrario, una crema piacevole al palato.


Si comincia riscaldando due tazze di latte fino a bollore. Dopo aver spento il gas, aggiungere due cucchiai di yerba mate e lasciare riposare coprendo il recipiente utilizzato per una mezz’ora circa. A questo punto occorre filtrare l’infusione ottenuta e farla bollire di nuovo ma non del tutto. Nel frattempo sbattere cinque tuorli con una tazza di zucchero fino a ottenerne una crema.


Aggiungere il latte caldo senza smettere di mescolare. Portare a fuoco lento continuando a mescolare in maniera costante con un cucchiaio di legno fino ad addensamento. Il punto desiderato si raggiunge quando mettendone un poco nel cucchiaio si riesce a separare con un dito e le due parti non si riaggregano.

yerba mate ricetta gelato al mate

Giunti a questo punto della preparazione, far intiepidire, aggiungere panna montata e mescolare con movimenti morbidi, lasciare che il prodotto arrivi a temperatura ambiente e dopo metterlo in freezer usando un contenitore rettangolare. Infine, se non si dispone di una macchina per gelato, come anticipato, occorre mescolarlo ogni 15 minuti per sei o sette volte fino a raggiungere la giusta cremosità.

Il cocktail Mate. L’insolito e creativo modo di bere yerba. A Madrid, ma da mano argentina

Il dulce de leche: storia, usi e ricetta dell’Argentina più dolce

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE