Per l’economia argentina una buona notizia arriva dal suo settore fondamentale, l’agricoltura. La produzione di grano e orzo nella campagna 2021/2022 raggiungerà 23,6 milioni di tonnellate su una superficie coltivata di 7,65 milioni di ettari. È la stima della Borsa dei cereali di Buenos Aires. La cifra indica, quindi, un aumento del 12 per cento rispetto alla precedente campagna.

argentina agricoltura campagna grano orzo 2021 2022

Dell’intera produzione, sono 19 milioni le tonnellate del solo grano (+2 rispetto alla precedente campagna). Il raccolto previsto di orzo sarà di 4,6 milioni di tonnellate, 500mila in più rispetto alla precedente, su una superficie seminata di 1,15 milioni di ettari, vale a dire del 28 per cento superiore.

Gli addetti ai lavori sottolineano la maggiore produttività senza l’aumento della superficie seminata, grazie a un migliore contesto climatico rispetto allo scorso anno quando la siccità ha severamente colpito l’agricoltura e le aree di coltivazione del grano nella parte centro-settentrionale dell’Argentina. ‘Intoppo naturale’ che, secondo le previsioni, non dovrebbe creare disagi anche nella campagna 2021/2022.


Sul fronte economico, la nuova campagna – la sesta di crescita consecutiva – porterà all’economia argentina, in termini generali, 4,570 miliardi di dollari con esportazioni in grado di generare 3,79 miliardi di dollari. Effetto, questo, di buoni prezzi sul mercato globale e dell’aumento della quantità prodotta. Da notare le proporzioni tra consumo interno e export: delle 23, 6 tonnellate è previsto l’invio all’estero di 12 milioni di tonnellate di grano e 3 di orzo.

Identica ricaduta sul piano degli investimenti in agricoltura, che potrebbero arrivare alla cifra di 1,910 miliardi di dollari. E, sul piano fiscale, introiti per lo Stato per circa 1,250 miliardi di dollari.

Di sicuro, concludono gli esperti del settore, l’Argentina trarrà beneficio nonostante le incerte prospettive globali giacché il mercato di grano e orzo evidenziano ottime opportunità con l’aumento dei prezzi e dei volumi di consumo e commercio internazionale a livello mondiale.

“Venite in Argentina”. Il governo chiama fondi di investimento di 18 paesi, Italia compresa

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE