Nuove stime della Banca mondiale, contenute nel recente Global economic prospects, ‘riscrivono’ la tendenza dell’economia argentina. La premessa globale di base è costituita dalle tensioni commerciali tra Cina e Stati Uniti che, sottolineano gli analisti, stanno pregiudicando l’economia prefigurando nuovi rischi. La crescita globale del 2019, secondo la Banca mondiale, è del 29,9 per cento contro il 2,8 della previsione per il 2020. Dati, questi, leggermente più bassi rispetto alle previsioni precedenti. E anche l’Argentina non è estranea a questo panorama.

argentina economia banca mondiale previsioni 2020


L’economia argentina, segnala la stima della World Bank, nel 2019 ha perso l’1,7 del suo prodotto interno lordo, appensantito da crisi cambiaria e inflazione alta. È un dato in controtendenza rispetto all’intero Latinoamerica che, invece, segna una crescita, seppure inferiore alle attese, dell’1,7 per cento.

argentina economia banca mondiale previsioni 2020


Nella regione Latinoamerica e Caraibi il 2019, in sostanza, ha pagato il conto di un 2018 debole, segnato dalla crisi argentina (-2,8 per cento) e dal peggioramento della situazione politica, economica e sociale del Venezuela (con caduta del Pil del 18 per cento). Andrà meglio, secondo le previsioni, nel 2020 con una crescita del 2,4 e nel 2021 con il 2,5. Alla base, una ripresa dell’economia brasiliana e un rallentamento della recessione in Argentina.

argentina economia banca mondiale previsioni 2020

Per quest’ultima, la proiezione della Banca mondiale indica che “gli investimenti e il consumo continueranno l’attuale tendenza alla contrazione” ma “a un ritmo più lento”. L’economia argentina, aggiungono gli analisti di Washington, “dovrebbe sperimentare un terzo anno di contrazione nel 2020 per tornare a un tasso positivo solo nell’anno successivo”. In questo senso le proiezioni sul medio termine per il 2021 e il 2022 sono rispettivamente del +1,4 e del +2,3 per cento.

Disoccupazione, in Argentina è al 9,7%. 1,3 milioni di persone senza lavoro