Arriva dall’Indec, il locale istituto nazionale di statistica, il dato definitivo sulla caduta del prodotto interno lordo dell’Argentina nel 2020 per effetto della pandemia sull’economia nazionale. Il dato è inferiore alle ultime recenti stime situandosi al di sotto del 10 per cento: l’Argentina ha ‘bruciato’ 9,9 punti di Pil. Con il conforto fornito dall’ultimo trimestre dello scorso anno: +4,5 per cento sui tre mesi precedenti.

argentina economia dati caduta pil 2020 pandemia

La perdita del Pil nel 2020 è stata conseguenza diretta della caduta di tutti i componenti della domanda aggregata: le esportazioni ridotte del 17,7 per cento, il consumo privato del 13,1 e quello pubblico del 4,7, con investimenti ridotti del 13 per cento. E l’import calato del 18,1 per cento.


Sul lato dell’offerta, invece, si fa notre la contrazione del settore dei trasporti, che ha perso il 17 per cento, effetto della ridotta mobilità come conseguenza delle misure contro la pandemia. Che hanno quasi dimezzato (-49,2 per cento) l’attività di hotel e ristorazione, così come quelle dei servizi legati alle varie forme di aggregazione perdendo il 38,9 per cento.


Ugualmente colpito il settore dell’edilizia, soprattutto nei primi mesi della pandemia, chiudendo l’anno con un -22,6 per cento rispetto al precedente. Al di sotto della media, invece, commercio e industria manufatturiera rispettivamente cedendo il 5,4 e il 7,7 per cento. L’eccezione è presente in soli due settori economici, gli unici a crescere. Si tratta dei servizi di intermediazione finanziaria (+2,1) e elettricità, gas e acqua (+0,9).

Per l’Argentina è, quindi, il terzo anno consecutivo di recessione dopo la perdita di Pil del 2,6 nel 2018 e del 2,2 nel 2019. Il dato del 2020 è tuttavia in linea con la tendenza a livello globale. Nella regione il Perù ha perso 11 punti di Pil, il Messico -8,5 per cento, Cile attorno al 6, Colombia quasi il 7 per cento mentre il Brasile ha visto la sua economia frenare di oltre il 4 per cento.

Un anno di pandemia in Argentina: l’impatto su economia, lavoro, inflazione e conti pubblici

Coronavirus in Argentina, i tempi della seconda ondata. Esperti: “Inevitabile, come in Europa”

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE