La produzione di petrolio nella provincia patagonica di Neuquén ha segnato livelli record nel mese di gennaio 2021 con 172.865 barili al giorno, al 78 per cento non convenzionale. L’incremento è del 5,4 per cento rispetto al mese precedente e del 7,2 per cento sullo stesso mese del 2020. Dinamica diversa per l’estrazione di gas, aumentata del 25,9 per cento su dicembre ma risulta inferiore del 13,9 per cento rispetto a gennaio dell’anno scorso.

Nel dettaglio, spiegano le autorità provinciali, l’aumento della produzione di petrolio si deve principalmente all’incremento nelle aree di Bandurria Sur, Loma Campana, Chihuido de la Sierra Negra, Bajada del Palo Oeste e El Trapial. Si tratta di un record assoluto per la cosiddetta Cuenca Neuquina, aggiungono, “e dimostra che il cammino è quello giusto”.


Quello degli idrocarburi è un settore chiave per lo sviluppo dell’economia argentina e l’area di Vaca Muerta rappresenta uno dei principali volani insieme a agricoltura e allevamento, turismo e minerali. Tutti in grado di generare l’afflusso di valuta estera, oltre a migliorare gli equilibri della domanda interna.


Migliora anche la performance argentina nell’estrazione di gas, che a gennaio ha raggiunto il livello di 62,11 milioni di metri cubi al giorno, al 69 per cento non convenzionale. Si deve a un maggiore sfruttamento delle aree di Fortín de Piedra, San Roque, El Orejano e Aguada Pichana Este.

argentina produzione petrolio gas patagonia neuquén

Lo scorso ottobre il governo nazionale ha varato il Piano di promozione della produzione di gas argentino 2020-2023, che prevede incentivi per investimenti e produzione di gas, per la copertura della domanda interna, sostituzione delle importazioni e, di conseguenza, aumento dei livelli occupazionali. Uno stimolo, per le compagnie petrolifere, a investire 5 miliardi di dollari.

L’obiettivo dell’esecutivo di Buenos Aires è sostituire 18 miliardi di metri cubi di gas, che attualmente viene importato, attraverso investimenti da parte delle aziende produttrici. La stima è un risparmio di circa 5,6 miliardi di dollari nel bilancio statale, oltre a un risparmio fiscale equivalente a 1,1 miliardi, e conseguente aumento del gettito fiscale di circa 2,5 miliardi di dollari.

Gas, Argentina: gruppo Techint annuncia investimento da 1,5 mld di dollari in Patagonia

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE