L’inflazione in Argentina torna ad aumentare, seppure in modo contenuto. L’ultimo rilevamento dell’Indec, il locale istituto di statistica, indica nel 3,3 per cento l’aumento dei prezzi a marzo 2020. Quello registrato è un incremento rispetto ai mesi di gennaio e febbraio, rispettivamente de 2,3 e 2 per cento, dati dai quali gli analisti scorgevano l’inizio di una tendenza al ribasso. Considerando i primi tre mesi dell’anno in corso, l’inflazione complessiva è pari al 7,6 per cento, mentre su base annua, da aprile 2019 a marzo 2020, l’inflazione è del 48,4 per cento.

aumento inflazione in argentina marzo 2020 indec

Come spiega l’Indec, a trainare l’aumento dell’indice dei prezzi nel terzo mese del 2020 è stato il settore dell’educazione, con un +17,5 per cento dovuto a forti aumenti nelle rate delle scuole private. A seguire il settore delle comunicazioni, con un +8,6 per cento per aumenti delle tariffe di telefonia cellulare, internet e tv. A registrare gli aumenti minori sono i servizi di trasporto, acqua, luce e gas, effetto del congelamento delle tariffe disposto dal governo di Alberto Fernández.


Inflazione in Argentina: è la quarta più alta del mondo. Dopo Venezuela e due paesi africani


Coronavirus, previsione Fmi: “Nel 2020 il Pil dell’Argentina giù del 5,7%”

Coronavirus, Banca mondiale: forte impatto sull’economia argentina (e latinoamericana)

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE