buenos aires appartamento affitto

Buenos Aires, quali sono i quartieri con gli affitti più alti e più economici. I costi medi

Dopo il 2018, anno in cui gli affitti degli immobili nella città di Buenos Aires sono aumentati meno del tasso di inflazione, il mese di gennaio 2019 segna un +1,9. È quello che emerge da una statistica realizzata da ZonaProp, sito specializzato in compravendita e locazione. Informazioni che potrebbero tornare utili a chi si appresta a trascorrere un periodo medio-lungo nella capitale argentina.

Per il breve periodo, i cosiddetti temporarios, nelle zone di Buenos Aires scelte normalmente dai turisti occidentali (Barrio Norte, Palermo, Recoleta, Puerto Madero), il costo degli affitti varia dai trecento ai mille euro (categoria superiore) a settimana (spese incluse) per un appartamento con una stanza da letto, soggiorno, cucina e servizi.

Come spiega ZonaProp, gli affitti hanno chiuso il 2018 con un aumento del 38 per cento, quindi dieci punti circa sotto il tasso di inflazione annuo. “Attualmente un appartamento ‘dos ambientes’, vale a dire una stanza da letto, ha un affitto mensile medio di 13.649 pesos (320 euro al cambio di questo periodo). Per tre ambienti si sale alla media di 19.109 pesos (450 euro)”.

buenos aires affitto appartamenti


Secondo le indagini della immobiliare citata, i quartieri che hanno visto crescere maggiormente i prezzi degli affiti negli ultimi dodici mesi sono Puerto Madero, San Cristóbal e Chacarita, con aumenti anche oltre il 47 per cento. L’80 per cento dei quartieri porteños ha un valore medio di affitto mensile tra i 12.700 pesos (300 euro) e i 14.800 pesos (350 euro). “Sono pochi – aggiungono – i quartieri di Buenos Aires dove poter affittare con meno di 12mila pesos (280 euro).

Tra i più cari, ‘dos ambientes’ nella moderna Puerto Madero hanno un prezzo di affitto medio per mese di 23.345 pesos (545 euro), seguito da Las Cañitas con 17.526 pesos (410 euro) e Palermo (400 euro).

Nella fascia media: Villa Urquiza con 14.553 pesos (340 euro) al mese, Almagro con 14.042 pesos (325 euro), San Nicolás 13.650 pesos (320 euro), Abasto 13.140 pesos (305 euro), Boedo 12.762 pesos (295 euro). A chiudere la lista Liniers (11.552 pesos, 265 euro), Floresta (11.473 pesos, 265euro) e Constitución (10.117 pesos, 235euro).

Vivere a Buenos Aires, “come in Germania o in Tunisia”. La ricerca sui quartieri della capitale argentina