È Giorgio Erbacci, presidente di Gruppo Erbacci, il nuovo presidente della Camera di commercio italo-argentina, nomina arrivata in occasione del festeggiamento del quindicesimo anno dalla sua fondazione. Pietro Baccarini, presidente uscente, diventa presidente onorario. La Camera di Commercio italo-argentina nasce a Faenza nel 2003 con lo scopo di favorire l’internazionalizzazione delle imprese e l’incremento dell’interscambio tra i due Paesi. Gli obiettivi della Camera sono diretti alla promozione delle relazioni commerciali, finanziarie, culturali tra le imprese italiane e quelle argentine nei diversi settori oltre a essere partner reciproco per tutte le attività legate all’import ed export delle aziende.

“L’internazionalizzazione delle imprese – sottolinea il neo presidente Erbacci – è un volano fondamentale per la crescita e lo sviluppo delle imprese. Una sfida che grazie al know-how e alle competenze acquisite in tutti questi anni da parte della Camera di commercio italo-argentina diventa fondamentale riuscire a perseguire con determinazione e serietà. Dobbiamo sempre di più riuscire a continuare a fare squadra per dare opportunità, e ce ne sono tante, alle nostre aziende di guardare oltre i confini nazionali alla ricerca di nuovi mercati e nuovi orizzonti di business”.