L’Argentina registra un altro saldo positivo della bilancia commerciale: nel mese di agosto dell’anno corrente è risultato di 1,436 miliardi di dollari. Dall’inizio del 2020 tutti i mesi hanno segnato un salto attivo, per un totale di 10,984 miliardi di dollari, con il 41 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2019. Tuttavia, in linea col contesto globale di riduzione degli scambi commerciali, anche l’Argentina ha visto calare il commercio da e con l’estero, ridotto del 15,3 per cento su anno.

commercio estero argentina bilancia commerciale export

Il saldo attivo deriva dalla maggiore caduta delle importazioni rispetto al calo dell’export: sull’anno precedente, -20,4 per cento e -11,3 per cento. In un contesto meno performante rispetto alle potenzialaità del paese, c’è tuttavia un dato positivo: il mese di agosto, sul precedente, ha segnato un aumento delle esportazioni del 4,8 per cento e del 7 per cento le importazioni.


La diminuzione degli scambi commerciali è conseguenza diretta della decisa reccessione che soffoca l’Argentina da oltre due anni, alla quale si è andata ad aggiungere la situazione globale di emergenza sanitaria. Ad appesantire le condizioni economiche del paese anche le misure di distanziamento sociale in vigore dal 20 marzo (Il Covid brucia l’economia argentina: è il crollo del Pil più grande della storia).


Visualizza questo post su Instagram

🚢🌎 La #Argentina exportó por US$ 4.938 millones e importó por US$ 3.502 millones en agosto de 2020 💵. 🇧🇷 #Brasil concentró 13,1% de las exportaciones y 22,2% de las importaciones. 🇨🇳 #China: 12,2% y 21,1%, respectivamente. 🇺🇸 #EstadosUnidos: 6,8% y 10,1%. ¿Cuáles fueron los otros principales socios comerciales? 🇨🇱🇵🇾🇻🇳🇮🇳🇩🇪 . . #comex #comercioexterior #economia #US #USA #EEUU #EstadosUnidos #unitedstates #Chile #China #VietNam #Paraguay #India #alemania #deutschland #UnitedStates #exportacion #importacion #exportacionesargentinas #importacionesargentinas #divisas #indec #datoindec #economíaargentina #estadísticasargentinas

Un post condiviso da INDEC Argentina (@indecargentina) in data:

Per quanto riguarda i principali partner commerciali, l’interscambio dell’Argentina, nel mese preso in considerazione, è in flessione sia col Brasile (-131 milioni di dollari) che con la Cina (-134). Con l’Unione europea, invece, s’è stato un aumento di traffico per 171 milioni di dollari, mentre è pressoché stabile con gli Stati Uniti. A registrare un aumento di volume sono gli scambi col Vietnam per 229 milioni e col vicino Cile per 219 milioni.

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE