argentina competitività world economic forum

Competitività, l’Argentina retrocede: è 83esima su 141 paesi


L’Argentina perde di nuovo in termini di competitività, dopo anni che avevano visto un deciso balzo in avanti del sistema paese. Nel nuovo ranking elaborato dal World economic forum, ora è all’83esimo posto dei 141 presi in esame. Una classifica che vede Singapore superare gli Stati Uniti, posizionandosi sul primo gradino del podio mondiale.

argentina competitività world economic forum


I dieci paesi più competitivi, secondo il World economic forum, sono, dopo i due menzionati, Hong Kong, Paesi Bassi, Svizzera, Giappone, Germania, Svezia, Regno Unito e Danimarca.

Compressa da una crisi economico-finanziaria che non dà segni di inversione di tendenza e inerte sulle principali riforme più volte segnalate da mercati e organismi internazionali, non è una sorpresa vedere l’Argentina in condizioni di competitività valutate inferiori a quelle, per esempio, di Albania e Giamaica.

Nel 2017 il paese sudamericano era riuscito ad ‘accaparrarsi’ la posizione numero 79, un netto miglioramento rispetto al ‘bollino’ numero 104 assegnato dal ranking del 2015. Nell’area latinoamericana, meglio dell’Argentina risultano il Cile (33esimo posto), Messico (48), Uruguay (54), Colombia (57), Costa Rica (62), Perù (65), Panama (66) e Brasile (71).

argentina competitività world economic forum


L’Argentina, spiega il rapporto che accompagna il ranking del World economic forum, paga la recessione che comprime l’economia dal 2018, con una caduta del prodotto interno lordo del 2,5 nel 2018 e dell’1,9 nell’anno in corso. Con la conseguenza di un aumento della disoccupazione fino al 9,9 per cento e della povertà fino al 31,3 per cento.

Ugualmente, viene sottolineato che “nonostante i recenti sforzi per stabilizzare l’economia, la ripresa dell’inflazione e l’aumento del deficit hanno portato a un contesto macroeconomico meno stabile che ha frustrato la fiducia degli investitori e all’introduzione di controlli sui capitali”.

Nell’energia il 52% degli investimenti in Argentina: opportunità per 237 miliardi di dollari