Un altro lunedì nero per l’economia mondiale e le turbolenze non risparmiano l’Argentina. Crollano sia le azioni delle società argentine che i titoli pubblici che hanno perso addirittura il 23 per cento mentre il rischio paese superava i 3.500 punti base. Stessa atomosfera nella borsa di Buenos Aires il cui indice Merval ha ceduto il 7,9 per cento. Tra i vari titoli, la perdita maggiore è stata registrata dal Grupo Financiero Galicia con -13 per cento.

coronavirus crisi globale argentina rischio paese

I titoli delle compagnie argentine vanno giù anche sulla piazza di Wall Street: da Corporación América che cede il 22,6 per cento al Banco Galicia (-16,6), Supervielle (-15,4).

Lo scenario globale affossa il ‘valore’ dell’Argentina. Il rischio paese, misurato da JP Morgan, è aumentato ancora, di 488 punti, fino a raggiungere 3.552. Record negaativo non solo dell’ultimo periodo, ma il livello più alto dal giugno del 2005. Parallelamente lo swap, il costo di assicurazione del debito argentino, è salito a 8.314,13 punti sulle scadenze a cinque anni.

Coronavirus, l’Argentina è preoccupata: qual è la situazione nel paese

Loading...