Venerdì 5 aprile arriva la decisione del board del Fondo monetario internazionale sulla tranche da 10,8 miliardi di dollari del prestito concesso all’Argentina. Sarà lo stesso team dell’ultima missione di verifica a Buenos Aires, guidata dall’italiano Roberto Cardarelli, a spiegarne le risultanze al board dell’organismo di Washington.

argentina fmi tranche prestito 10,8 miliardi

Non si attendono sorprese: sono state fonti del Fmi a manifestare ottimismo nelle scorse settimane, dopo l’analisi dello stato e dell’andamento dei conti pubblici del paese. Con la stessa decisione verrebbe autorizzato l’utilizzo di 60 milioni di dollari al giorno da parte del ministero dell’Economia nelle dinamiche del mercato cambiario.

Nel suo rapporto, Cardarelli aveva già sottolineato la ‘serenità’ del Fondo monetario con parole che fanno ritenere l’imminente esborso della tranche: “Elogiamo gli sforzi delle politiche assunte dalle autorità dell’Argentina e la ferma determinazione nell’affrontare gli squilibri macroeconomici e promuovere il suo programma di stabilizzazione economica”.

Loading...