L’argentina Ypf, la compagnia petrolifera statale, punta anche al litio. L’annuncio è arrivato dall’amministratore delegato Pablo González che ha parlato della futura nascita della Ypf Litio. In questo modo, la compagnia argentina degli idrocarburi intende inserirsi nel mercato del prezioso minerale di cui è ricca una parte del paese. Con Bolivia e Cile, l’Argentina forma il cosiddetto trinagolo del litio: i tre paesi detengono il 67 per cento circa delle riserve note e circa la metà dell’offerta globale.

litio argentina ypf ricerca estrazione produzione

La Ypf, dunque, intende prepararsi alla trasformazione dell’industria che guarda a un nuovo tipo di energia e, al tempo stesso, offrire una alternativa agli investitori. Il progetto, fa sapere González, ha già il via libera delle tre province sul cui territorio sono già in corso progetti di ricerca e sfruttamento. Si tratta di Salta, Jujuy e Catamarca, nel nord dell’Argentina.

Nel progetto della Ypf, la nuova succursale andrà oltre la mera attività di estrazione, occupandosi anche di ricerca e sviluppo nei processi di industrializzazione del litio compresa la produzione di batterie al litio per il settore automobilistico e le energie rinnovabili.


Per la Ypf Argentina non sarà un battesimo con il cosiddetto oro bianco. Già nel 2019, la compagnia di Stato ha preso parte a un progetto per la costruzione del primo impianto di celle agli ioni di litio nel paese che ha visto una collaborazizone con l’italiana Faam nella provincia di Jujuy.

Litio, la scommessa argentina. Nel 2025 quadruplicato l’export di minerale e derivati

Tags

TI POTREBBERO INTERESSARE