Il nuovo colosso mondiale Stellantis rassicura l’America Latina: nessuna ripercussione sull’operatività degli impianti del gruppo automobilistico nel sobcontinente. Stellantis è nata dalla fusione tra i gruppi Psa e Fiat Chrysler Automobiles e controlla 14 marchi automobilistici: Abarth, Alfa Romeo, Chrysler, Citroën, Dodge, DS Automobiles, Fiat, Jeep, Lancia, Maserati, Opel, Peugeot, Ram Trucks e Vauxhall.

stellantis fca argentina operatività stabilimenti america latina
Carlos Tavares e John Elkann

In occasione della sua prima uscita pubblica, l’amministratore delegato Carlos Tavares ha dichiarato che sarà lui in prima persona a gestire l’inattività di alcuni stabilimenti della società presenti in Argentina e Brasile, senza il rischio di chiusura. Gli impianti di Stellantis in Brasile e Argentina (Córdoba) hanno attualmente progetti di investimento per la produzione di nuovi veicoli sia a marchio Fca che Psa.


Riferendosi alla recente uscita della Ford dal Brasile, Tavares ha sottolineato che “ci sono momenti in cui le aziende non possono più gestire i venti contrari e devono prendere decisioni difficili”. Tuttavia, ha aggiunto, “non è il caso di Stellantis al momento in America Latina, dove abbiamo una partecipazione redditizia del 17 per cento. Continueremo a lavorare per migliorare le fabbriche e i prodotti nella regione”.


Di qui un ‘avvertimento’ ai leader della regione latinoamericana: “Non si sa mai cosa accadrà in futuro poiché ogni azienda ha i suoi limiti per affrontare le avversità. Questa è una domanda che dovrebbe essere posta ai governi della regione, se vogliono davvero avere un’industria automobilistica forte perché dipendiamo anche da decisioni normative che possono imporre barriere insormontabili al business e ridurre i limiti di non redditività”.

stellantis fca argentina operatività stabilimenti america latina

L’Ad del nuovo colosso dell’automobile ha inoltre dichiarato che “stiamo facendo progressi e finora il nostro team nella regione, principalmente in Fca che sta facendo un lavoro ammirevole, dimostrando un alto livello di resilienza, talento e conoscenza”. Con la promessa che “continueremo a migliorare le nostre operazioni in America Latina con una significativa autonomia per sviluppare e produrre veicoli, offrendo una mobilità sicura, pulita e conveniente”.

Circa la nuova struttura organizzativa, Antonio Filosa, finora presidente di Fca America Latina, è stato nominato a capo delle operazioni di Stellantis in America Latina e continuerà a rispondere a Mike Manley, ex CEO di FCA e attuale direttore di Stellantis in America.

Fca, performance storica in America Latina. Fiat Cronos la più venduta in Argentina

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE