papa francesco napoli

Papa Francesco, la seconda visita a Napoli: 21 giugno 2019. Un incontro su una necessità attuale


Il direttore ad interim della Sala stampa vaticana, Alessandro Gisotti, ha annunciato la visita di papa Francesco a Napoli. Il pontefice argentino si recherà nel capoluogo campano il prossimo 21 giugno per l’incontro ‘La teologia dopo Veritatis Gaudium nel contesto del Mediterraneo’ promosso dalla Pontificia facoltà teologica dell’Italia meridionale.

Per Bergoglio sarà anche l’occasione di presentare il documento sulla Fratellanza umana redatto ad Abu Dhabi con il grande imam di al-Azhar, Ahmed al-Tayeb, durante il suo recente viaggio.

papa francesco visita a napoli


È anche l’arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe, a sottolineare questo aspetto della presenza di Francesco inquadrandola nel contesto della “necessità di una teologia che, come insegna papa Francesco, sia in dialogo con tutti coloro che hanno a cuore la cura della casa comune, il nostro pianeta e in particolare il Mediterraneo”, nella prospettiva della “costruzione di una società fondata sull’accoglienza, cioè con rispetto delle differenze, guardando agli altri senza pregiudizi”.

Difatti, nel corso della seduta pubblica dell’incontro che si svolgerà sul piazzale antistante la Facoltà, aggiunge Gisotti, “il papa pronuncerà un discorso incentrato sul tema dell’incontro”.

L’arrivo del Santo padre a Napoli è previsto per le ore 9 e la sua permanenza si protrarrà fino alle 15 dello stesso giorno. Francesco sarà accolto, tra gli altri, dal cardinale Sepe che è anche gran cancelliere della Facoltà, dal vescovo di Nola Francesco Marino, e dal preposto generale della Compagnia di Gesù, padre Arturo Sosa Abascal.

Quella del 21 giugno sarà la seconda visita del pontefice a Napoli. La prima è avvenuta il 21 marzo 2015, durante la quale il Papa esortò i napoletani a non lasciarsi “rubare la speranza”, reagendo “con fermezza” alle organizzazioni criminali che “sfruttano e corrompono i giovani, i poveri e i deboli, con il cinico commercio della droga e altri crimini”.

“Complotto per far dimettere papa Francesco”. Le accuse, la denuncia, il retroscena