matteo bruni direttore sala stampa vaticana

Chi è Matteo Bruni, nuovo direttore della Sala stampa vaticana nominato da papa Francesco


È Matteo Bruni il nuovo direttore della Sala stampa della Santa sede nominato da papa Francesco. Prende il posto di Alessandro Gisotti che, con Sergio Centofanti, ricoprirà, dal 22 luglio, il ruolo di vicedirettore della Direzione editoriale del dicastero per la Comunicazione.

matteo bruni direttore sala stampa vaticana


Bruni, classe 1976, è nato a Winchester, Regno Unito, laureato in Lingue e letterature straniere moderne e contemporanee. Sposato, ha una figlia e, oltre all’italiano, conosce l’inglese, francese e spagnolo. Dal 2009 lavora presso la Sala stampa vaticana, dove si è occupato di accreditamento dei giornalisti e la gestione delle comunicazioni operative alla stampa in qualità di coordinatore della sezione accrediti.

matteo bruni direttore sala stampa vaticana
Matteo Bruni con padre Federico Lombardi


Dalla fine del 2013 è inoltre responsabile dell’organizzazione e dell’accompagnamento della stampa ammessa al volo papale in occasione dei viaggi di Bergoglio fuori dal territorio italiano. È anche impegnato, in ambito ecclesiale, in progetti di cooperazione umanitaria e in programmi di sostegno agli anziani.

matteo bruni direttore sala stampa vaticana
Alessandro Gisotti


Descritto come vicino alla Comunità di Sant’Egidio, dal 22 luglio Matteo Bruni sarà il quarto portavoce del pontefice dalla sua elezione, dopo il gesuita Federico Lombardi (2013-2016), lo statunitense dell’Opus dei, Greg Burke, (2016-2018) e Alessandro Gisotti.

Papa Francesco in Argentina: “Ne ha desiderio, ma c’è una difficoltà”