Un altro rinvio a giudizio per l’ex presidente argentina, Cristina Fernández de Kirchner, dal 10 dicembre vicepresidente. Il provvedimento è a firma del giudice federale Claudio Bonadio nell’ambito di una inchiesta per corruzione e tangenti nelle opere pubbliche. Dagli atti emerge un presunto schema di corruzione tra il 2003 e il 2015 che vede coinvolti funzionari del ministero della Pianificazione e da membri del potere esecutivo.

cristina fernandez kirchner rinvio giudizio corruzione bonadio
Claudio Bonadio


L’inchiesta, difatti, vede nuovamente coinvolto anche l’ex ministro dei Lavori pubblici, Julio de Vido, e un elevato numero di imprenditori tra cui anche Angelo Calcaterra, cugino dell’ex presidente Mauricio Macri, titolare dell’impresa di costruzioni di famiglia, Iecsa. Per il fratello dell’ex mandatario, Gianfranco Macri, per il quale di sospettavano irregolarità nelle concessioni autostradali, il giudice ha disposto il non luogo a procedere

Secondo Bonadio, ci sarebbe uno “schema di riscossione illegale di tangenti e di aggiudicazione di appalti” e, altresì, “un meccanismo di corruzione a livello nazionale instaurato durante la presidenza di Néstor Kirchner e rimasto attivo per oltre 12 anni”, quindi comprendendo i due mandati di Cfk. È, per l’attuale numero due della nazione, l’undicesimo processo disposto da Bonadio. Otto su undici, compreso l’ultimo, avanzano una richiesta di arresto preventivo e di revoca dell’immunità parlamentare.

cristina fernandez kirchner rinvio giudizio corruzione bonadio


Come ormai noto, l’inchiesta di Bonadio nasce dal rinvenimento dei cosiddetti “quaderni della corruzione“, gli appunti dell’autista dell’ex sottosegretario del ministero della Pianificazione, Roberto Baratta, dove vengono descritti nel dettaglio dieci anni di presunte tangenti nelle precedenti amministrazioni.

Dal suo canto, Cristina Fernández ha denunciato le innumerevoli cause intentante contro di lei come frutto di cosiddetto lawfare, il presunto uso della giustizia come mezzo di lotta politica.

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE