elezioni argentina 2019 macri fernandez

Elezioni Argentina 2019, qual è il patrimonio personale di Macri e Fernández


Elezioni Argentina 2019 – I candidati alla presidenza hanno presentato le dichiarazioni giurate attestanti il proprio patrimonio all’autorità anticorruzione. Il termine fissato dalla legge scade venerdì 20 settembre e finora sono pervenute unicamente le dichiarazioni di Mauricio Macri e Alberto Fernández. Non ancora depositate, quindi, da Roberto Lavagna, Nicolás del Caño, José Luis Espert e Juan José Gómez Centurión.

elezioni argentina 2019 macri fernandez


Macri, candidato della coalizione Juntos por el cambio, è stato il primo, il 31 luglio scorso, dichiarando un patrimonio (al 31 dicembre dello scorso anno) di 151.688.684,18 pesos. Al cambio attuale, pari a 0,016, si tratta di 2.436.712 euro: rispetto al 2017 risulta aumentato rispetto ai 99.876.155,31 pesos (1.604.000 euro circa). L’incremento del patrimonio è conseguenza dell’aumento del valore di mercato di alcuni suoi beni immobili e della vendita di titoli.

Nella proprietà del presidente uscente figura un appartamento nella città di Buenos Aires di 370 metri quadrati valutato in 3.207.591 pesos (poco più di 51mila euro), tre lotti nella località bonaerense di Pilar, uno a Tandil (sua località di nascita) e uno a Salta, oltre a un terreno di 33mila metri quadrati a Maldonado (Uruguay) ricevuto in donazione e che oggi vale 15 milioni di pesos (240mila euro). Inoltre, Macri ha dichiarato cinque conti correnti in pesos e quattro in dollari, titoli e crediti.

elezioni argentina 2019 macri fernandez


Il principale sfidante, Alberto Fernández per il Frente de Todos, ha presentato la sua dichirazione giurata il 9 settembre e indica un patrimonio di 2.929.608,93 pesos (poco più di 47mila euro). Anche Fernández è proprietario di un appartamento nella capitale, 175 metri quadrati per un valore di 966.282,93 pesos (15.500 euro), oltre a un’auto Toyota Corolla valutata in 410mila pesos (6.500 euro).

elezioni argentina 2019 macri fernandez


Fernández è proprietario al 50 per cento dello studio che condivide con una collega avvocato e titolare di quattro conti correnti che sommano 62mila pesos (poco meno di mille euro).

Elezioni Argentina 2019, gli ultimi sondaggi aumentano i timori di Macri