I paesi iberoamericani rinnovano il loro appoggio all’Argentina in merito alla disputa sul reclamo di sovranità sulle isole Malvinas. Durante i lavori del 27esimo Vertice iberoamericano, i paesi membri hanno invitato alla ripresa dei negoziati tra Buenos Aires e Londra per raggiungere “una rapida soluzione”, nei termini delle risoluzioni finora adottate nell’ambito delle Nazioni Unite e altre organizzazioni internazionali.

malvinas sostegno paesi iberoamericani

Gli stessi paesi dell’area iberoamericana appoggiano inoltre la contrarietà dell’Argentina alle azioni unilaterali di esplorazione e sfruttamento delle risorse naturali da parte del Regno Unito. E la sua condanna all’aumento della presenza militre britannica nell’area contesa.

Secondo i paesi iberoamericani, difatti, la presenza militare britannica è “incompatibile con politiche che tendono alla costruzione di una soluzione pacifica della controversia tra Argentina e Regno Unito” sulla sovranità delle Malvinas, Georgia del Sud e isole Sandwich Australi.


In tal senso, vengono richiamate le risoluzioni Onu che stimolano il segretario generale a portare avanti azioni per riattivare colloqui bilaterali per una soluzione pacifica nel minor tempo possibile. E, inoltre, una soluzione definitiva “a questa particolare situazione coloniale così come definita dalle stesse Nazioni Unite”.

3 gennaio 1833: le Malvinas venivano strappate all’Argentina dall’Impero Britannico

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE