maradona

Maradona in politica? “Mi candiderei come vicepresidente di Cristina Fernández”


Dal pallone alla politica (attiva). Diego Armando Maradona è pronto a fare il salto? L’attuale allenatore dei Dorados de Sinaloa, nella seconda divisione messicana, si autocandida. “Yo iría en la fórmula con ella”, ha dichiarato al Clarín. “Formula”, cioè quello che qui chiameremmo tandem; “ella”, cioè Cristina Fernández de Kirchner. El Diez non ha mai nascosto le sue idee politiche, dicendosi grande sostenitore di tutti i governi riformisti e socialisti dell’area latinoamericana.

Nota è la sua amicizia con Fidel e i Castro, con Hugo Chávez prima e Nicolás Maduro poi. E, in Argentina, non ha mai fatto un passo per allontanarsi dalle amministrazioni dei Kirchner. Anzi, è lo stesso Maradona a rivelare che fu il Líder máximo a suggerirgli di entrare in politica.

maradona


Un’occasione, l’intervista, per criticare e attaccare il presidente Mauricio Macri, affermando che “se l’Argentina non è esplosa è perché non lo vuole Dio o perché il papa è argentino”. Poi, sempre sottolineando le distanze dal neoliberismo che sembra riprendere piede nel Subcontiente, “la destra è prepotente, corrompe, seduce con i dollari”. Secondo Maradona “è difficile capire come facciano gli argentini a essere ancora in piedi” considerando che “Macri sta amministrando pensando di gestire un parco di divertimenti, mentre ci sono famiglie che non hanno proprio nulla di cui ridere”.

Difficile comprendere le reali intenzioni di Maradona, soprattutto difficile è comprendere quale potrebbe essere il suo peso politico in Argentina. Almeno come allenatore non è parso convincere i suoi connazionali né quando si era parlato di lui come possibile guida del suo Boca Juniors né durante la breve esperienza come Ct della nazionale.

Altrettanto difficile è capire le sue reali intenzioni, anche perché la situazione giudiziaria di Cristina Fernández imporrebbe un po’ di cautela alla fiera delle candidature. Peraltro, all’interno della stessa famiglia peronista il fronte moderato cerca una sintesi proprio come alternativa alla ex presidente che, al contrario, il peronismo kirchnerista vorrebbe di nuovo in corsa per la Casa Rosada.

maradona


Maradona rende omaggio a Néstor Kirchner

Almeno con le parole, Diego sembra in campagna elettorale contro Macri che, a suo dire, “ha tanta voglia” di far finire la Kirchner in carcere. “Molti oligarchi argentini si prestano a questo gioco” ma “il padre di Macri ha rubato più che Cristina nel tempo che è stata al potere”. Certo, come alleato, almeno nella propaganda, Maradona non sembra il top. Ha rubato “più” di Cristina. Non è la migliore difesa d’ufficio…