Diego Armando Maradona è di nuovo sulla ribalta mediatica. Prima smentisce di aver chiesto alla fidanzata di sposarlo, a dispetto delle conferme di alcuni media, e poi perde definitivamente il controllo, insultando in diretta tv il nipote, mentre questi stava rilasciando un’intervista sull’argomento. L’ex campione del mondo ha negato con forza di aver chiesto alla fidanzata Rocío Oliva di sposarlo. Secondo il settimanale Gente, nel corso della festa di compleanno dello scorso weekend fuori Buenos Aires, il Pibe de Oro di fronte ai numerosi invitati le avrebbe donato un anello di diamanti, accompagnato dalla proposta di convolare a nozze. Interpellato dai giornalisti, Maradona ha negato recisamente e ha aggiunto seccato: “Mi sposo quando voglio io, stanno facendo un romanzo su questo che non ha senso”. L’ex ct dell’Argentina ha smentito la ricostruzione di Gente e hai cronisti che gli facevano notare come il dono dell’anello fosse un impegno, ha commentato, diciamo così, poco elegantemente: “Ma no, con Rocío vivo regalandole tante cose: da Bulgari a Chanel ha tutto”. “Penso che se mette tutto in vendita si compra un appartamento a Puerto Madero (quartiere chic della capitale, ndr)”, ha concluso.


Poi, l’attacco al nipote Walter Chistian Machuca, figlio della sorella Rita (il ‘siparietto’ nel video a seguire). Durante una intervista in diretta sulla emittente argentina Canal 9, Maradona si è collegato e ha esordito dicendo: “Sto vedendo come si sta sviluppando un programma pieno di falsità”. Subito dopo ha attaccato frontalmente il malcapitato Machuca: “Neanche la madre può vederlo, mi ha distrutto un sacco di auto e mi ha rubato del denaro”. “Perché – ha rincarato – parla di me se neanche sua madre lo vuole? Io mi sposo quando decido io, quando mi sposo chiederò la mano di Rocío: la chiederò a lei e non a voi, men che meno a mio nipote”.