wanda nara maxi lopez mauro icardi

“Quando Icardi è in ritiro, Wanda Nara mi chiama…”. Parla Maxi López


In Argentina non è passata inosservata una intervista di Maxi López a Radio La Red. Un’occasione per ripercorrere la sua ‘vita precedente’ sul campo e fuori. Oggi, come noto, l’attaccante argentino ex River Plate indossa la maglia della squadra brasiliana Vasco da Gama, ma nel dialogo in radio ha ripercorso il suo passato al lato di top player come, tra gli altri, Ariel Ortega, Marcelo Gallardo, Martín Demichelis, Lionel Messi, Ronaldinho, Xavi, Iniesta, Eto’o e Zlatan Ibrahimović. “Il mio figlio più grande è un fanatico di calcio, ma la unica maglia autografata che mi ha chiesto in questi anni è quella di Leo Messi”.

wanda nara maxi lopez mauro icardi

Il futuro di Maxi López? Ha detto di sentirsi a suo agio a Rio de Janeiro, con
Daniela Christiansson. Tuttavia “l’Italia è il paese che vedo per il mio futuro”. Terra complicata, per lui, quella europea. È qui che il bomber ha visto finire in modo traumatico il suo matrimonio con Wanda Nara. Ma è in Italia che vivono i suoi tre figli avuti con l’attuale moglie e manager di Mauro Icardi. Wanda Nara, appunto: inevitabile per López parlarne anche in questa occasione. Con toni duri.

maxi lopez Daniela Christiansson

“Wanda cerca sempre di rompere tutto, per lei è tutto un gioco. Ma io cerco di starne fuori”. E ancora: “Io cerco di adeguarmi alla situazione di Wanda e Mauro, ma lei cerca sempre di ostacolare il mio rapporto con i nostri figli”. Fa l’esempio dell’ultimo Capodanno in Argentina, quando Maxi ha avuto difficoltà nel passare qualche ora con i figli. “Dovevo passare la fine dell’anno con loro. Mi chiese di entrare in casa e non volevo. Non so quale fosse il suo obiettivo e quello che vuole innescare”.


Racconta di aver trascorso un mese in Italia, in occasione delle vacanze dal campionato brasiliano, per essere vicino ai figli. “Ma è stato difficile, a tratti disagevole. Io non voglio entrare a casa sua”. Poi: “Quando suo marito è impegnato nel ritiro lei mi chiama, ma io preferisco non entrare in questo gioco perché è sbagliato. Non so che ha nella testa. Confonde continuamente i miei figli. E quando non mi permette di vedere i miei figli non esercita il Ruolo di madre che dovrebbe”.

Zaira Nara, tutti pazzi per la ‘sorellina’ (più bella) di Wanda