La curva si stava alzando di nuovo ed era chiaro alle autorità, ma sono stati i 16.056 casi di mercoledì 31 marzo a far scattare l’allarme. Fino alla consapevolezza che “in Argentina è cominciata la seconda ondata di coronavirus”. È la conclusione del ministro della Salute, Carla Vizzotti, anche alla luce degli oltre 14mila nuovi contagi del giorno seguente. E i dati supportano l’argomentazione: negli ultimi 19 giorni l’aumento della media settimanale dei casi giornalieri è stata dell’88 per cento.

argentina coronavirus dati seconda ondata covid vaccini

L’Argentina ha finora registrato 2.363.251 casi in tutto il paese, risultando attualmente il tredicesimo paese più colpito al mondo, mentre il numero delle vittime è prossimo alle 56mila. Mentre prosegue la campagna vaccinale grazie a forniture reperite principalmente tra Russia e Cina, il governo è costretto a ricorrere a nuove misure di contenimento.


Si tratta di limitazioni ancora allo studio dell’esecutivo e che vedranno il coinvolgimento dei governatori dei vari distretti. Pare tuttavia esclusa la chiusura delle scuole né sarebbe praticabile quella delle fabbriche considerando la stanchezza del mondo produttivo e le attuali condizioni economiche del paese.


La preoccupazione delle autorità politiche e sanitarie è relativa alla diffusione delle varianti nel paese, in modo particolare della brasiliana di Manaus. E la sfida dell’immediato è l’accelerazione del piano di immunizzazione. La priorità resta quella di completare le fasce di età più adulta giacché, sottolinea la titolare della Salute, l’80 per cento delle vittime aveva più di 60 anni, soprattutto più di 70.

Secondo i dati forniti dal ministero, alla tarda mattinata del 2 aprile sono 5.258.645 le dosi di vaccino distribuite e 4.123.152 quelle somministrate. Gli argentini che hanno ricevuto la prima dose sono 3.440.284 e solo 682.868 anche la seconda. In totale, informa il governo, alla data di giovedì 1 aprile, l’Argentina ha ricevuto 6.768.755 dosi di vaccino contro il coronavirus, incluso il milione di dosi Sinopharm frutto dell’ultimo invio dalla Cina.

Pandemia, quanti punti di Pil è costata all’Argentina. 2020 terzo anno in rosso

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE