buenos aires qualità della vita mercer

Buenos Aires seconda città sudamericana per qualità della vita

È, in realtà, una conferma il secondo posto nel ranking delle città con migliore qualità della vita elaborato, come ogni anno, dalla Mercer. Nella classifica globale, dominata come sempre da città di Nord Europa, Australia e Canada, Buenos Aires è al 91esimo posto. Tuttavia, è la seconda tra le capitali sudamericane. Svetta Vienna per il decimo anno consecutivo, che batte Zurigo. A seguire Auckland, Monaco di Baviera e Vancouver.

La ventunesima edizione della classifica Mercer sulla qualità della vita prende in considerazione 10 categorie e 39 sottocategorie soprattutto di ordine economico, politico, sociale, culturale e ambientale. Tutti elementi che permettono a una città di risultare vivibile e al tempo stesso credibile verso il business in un’economia sempre più globale.

buenos aires qualità della vita


A precedere Buenos Aires è Montevideo (78esima nel mondo), ma dietro la capitale argentina si posizionano San Juan de Puerto Rico (92), Santiago de Cile (93), Panama City (97), Brasilia (107), San José de Costa Rica (108), Città del Messico (129).

Va peggio per quanto riguarda la sicurezza, che vede Montevideo al 90esimo posto nel mondo, Santiago del Cile al 98 e Buenos Aires solo al posto numero 136. A perdere ulteriormente terreno è Caracas, scivolando quest’anno al 202esimo posto e 222esimo in termini di sicurezza della città.

Cioè che emerge dall’edizione 2019 è che l’America Latina non migliora quanto a posizionamento delle sue città, non riuscendo a ‘piazzarne’ neanche una tra le prime cinquanta. È però da segnalare che, nonostante tutto, riescono a mantenere una certa stabilità.

Vivere a Buenos Aires, “come in Germania o in Tunisia”. I quartieri della capitale argentina