Anche l’Argentina supera la dura linea psicologica dei diecimila morti per Covid. L’ultimo aggiornamento del ministero della Salute, riferito alle 24 ore precedenti, dettaglia 9.215 nuovi casi di coronavirus in Argentina e 271 vittime, che fa salire il totale a 10.129. Complessivamente, dall’inizio della pandemia, il numero complessivo dei contagiati è di 488.007 (con oltre il 73 per cento di guariti), confermando l’Argentina come decimo paese al mondo per incidenza del Covid-19.

coronavirus in argentina diecimila morti aumento contagi province


Coronavirus in Argentina, la situazione

Continua a crescere, e preoccupare, anche il livello di occupazione delle terapie intensive, quasi 2.700 pazienti in tutto il paese, che vuol dire 61,9 per cento a livello nazionale e e 67,8 nell’area metropolitana di Buenos Aires.


Un dato che rende evidente il confronto tra chi, come il governo della città di Buenos Aires, ha avviato un percorso di flessibilizzazione delle misure, consentendo l’apertura di bar e ristoranti negli spazi esterni e chi, come la provincia, resiste alle richieste degli esercenti.


Scende il gap tra area metropolitana della capitale e le altre province. Dei nuovi casi di coronavirus accertati la percentuale di capitale e provincia è del 62 per cento, decisamente più bassa del 90-92 per cento delle ultime settimane. Un dato che conferma la maggiore circolazione del virus nelle diverse aree del paese.

coronavirus in argentina diecimila morti aumento contagi province

Le proporzioni, a ogni modo, sono evidenti nella distribuzione dei casi nei vari distretti: provincia de Buenos Aires 297.079 caso, città di Buenos Aires 104.009, Catamarca 88, Chaco 6.056, Chubut 1.274, Córdoba 11.608, Corrientes 386, Entre Ríos 4.353, Formosa 90, Jujuy 10.480, La Pampa 243, La Rioja 2.131, Mendoza 10.320, Misiones 71, Neuquén 3.959, Río Negro 7.198, Salta 4.827, San Juan 364, San Luis 307, Santa Cruz 2.322, Santa Fe 12.636, Santiago del Estero 1.343, Terra del Fuoco 2.400, Tucumán 4.463.

L’Argentina, al di là della crescita sostenuta dei contagi, continua a presentare un tasso di mortalità relativamente basso, attorno al 2 per cento, condizione che spiega il numero nettamente inferiore di vittime rispetto ad altri paesi dell’area latinoamericana come Brasile, Messico, Colombia e Perù. Con questo indice, l’Argentina è al posto numero 83 su 150 paesi.

Argentina, con la pandemia un altro milione di disoccupati. Il tasso sale al 15,5 per cento

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE