Sono 1.524.372 i casi di coronavirus in Argentina finora accertati e il numero dei decessi è salito a 41.534. Il dato dei contagi fa dell’Argentina il nono paese al mondo, mentre le autorità sanitarie informano che i pazienti considerati guariti sono 1.352.556. È, inoltre, dopo Panama, il secondo paese dell’intera America Latina se si considera il numero dei morti per milione di abitanti.

coronavirus in argentina proroga misure distanziamento vaccino russo sputnik

Anche l’ultimo bollettino del ministero della Salute ha riportato numeri piuttosto alti, anche se inferiori rispetto a poche settimane fa: 7.326 nuovi casi con 169 decessi nelle ultime 24 ore monitorate. Numeri che hanno indotto il governo nazionale a proporagare le misure di distanziamento sociale obbligatorio fino al 31 gennaio.


La decisione è stata presa alla luce di un nuovo incremento dei casi negli ultimi giorni, in particolare nell’area metropolitana di Buenos Aires, dopo settimane di calo costante. “Dobbiamo continuare a sopportare questa situazione che ancora non è conclusa e dobbiamo farlo con tutta l’attenzione che abbiamo posto quando iniziò la pandemia”, ha detto il presidente Alberto Fernández.


A preoccupare le autorità sono anche le imminenti festività natalizie. Di qui la raccomandazione di evitare riunioni tra non conviventi e comportamenti che possano portare a un nuovo aumento dei contagi. L’appello, rinnovato dallo stesso leader della Casa Rosada, è a “non dimenticare che il problema non è risolto”.

coronavirus in argentina proroga misure distanziamento vaccino russo sputnik

Continua a muoversi, intanto, la macchina per portare in Argentina il vaccino di produzione russa, lo Sputnik V, dopo l’accordo sottoscritto dal governo di Buenos Aires con Mosca. Fernández ha comunicato che entro Natale arriveranno in Argentina le prime dosi dello Sputnik, da somministrare agli addetti del comparto salute.

Stando a prime informazioni, le dosi in arrivo dalla Russia consentiranno la vaccinazione di 300mila persone. Resta tuttavia da autorizzare l’uso del vaccino russo a persone con più di sessant’anni di età.

Economia argentina, nel 2020 il secondo calo più forte nel Latinoamerica. Ripresa nel 2021 (Covid permettendo)

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE