Il governo argentino ha prorogato il blocco dei voli da e per il Regno Unito fino al 31 gennaio come misura contro la diffusione del coronavirus. La decisione è stata adottata alla luce della nuova forte ondata che ha colpito il paese europeo e del nuovo aumento di contagi nella stessa Argentina. Contrariamente alle prime indiscrezioni, la norma non include la sospensione dei voli da altri paesi vigente fino all’8 gennaio. Via libera, quindi, tra gli altri, a Italia, Danimarca, Paesi Bassi e Australia.

covid argentina blocco voli internazionali regno unito italia

A livello governativo era anche stata valutata la possibilità di sospendere, fino al 15 o al 31 gennaio, tutti i voli internazionali, fino alla misura di massima prevenzione della chiusura dell’aeroporto internazionale di Buenos Aires-Ezeiza consentendo solo voli commerciali e sanitari. Tuttavia, secondo le norme approvate oggi, in caso di comprovata necessità il ministero dei Trasporti ha facoltà di ampliare l’elenco dei paesi d’intesa con l’autorità sanitaria nazionale.


Allo stesso tempo, l’esecutivo di Buenos Aires raccomanda fortemente a cittadini e stranieri residenti in Argentina, e in modo particolare agli ultrasessantenni e agli appartenenti alle categorie a rischio, di differire i viaggi oltre confine se non strettamente necessari. Sullo sfondo della raccomandazione, spiega la stampa argentina, la grande quantità di anziani che stanno viaggiando negli Stati Uniti per accedere alla vaccinazione contro il Covid-19.


covid argentina blocco voli internazionali regno unito italia

Confermati gli unici posti di frontiera per l’accesso al paese: lo scalo aeroportuale di Ezeiza e quello di San Fernando, il porto della città di Buenos Aires. In uscita continuano a essere aperti i varchi di Paso de los Libres-Uruguayana nella provincia de Corrientes, Cristo Redentor nella provincia di Mendoza, San Sebastián nella provincia della Terra del Fuoco e Gualeguaychú a Entre Ríos.

È tuttavia richiesto che un eventuale rientro in Argentina avvenga attraverso l’aeroporto di Ezeiza e, in ingresso, aperto solo agli argentini usciti dal paese prima del 25 dicembre 2020.

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE