Primo segnale di pace nel nome di Diego Armando Maradona. È anche questa la lettura dell’accordo raggiunto tra i figli del Pibe de Oro. Gli stessi che recentemente la giustizia argentina ha sentenziato essere i suoi eredi. L’eredità di Maradona rischiava di innescare una battaglia in famiglia e, così, Diego Junior, Dalma e Gianinna, Jana e Dieguito Fernando (poiché minore, rappresentato dall’avvocato, Mario Baudry, e compagno della mamma Verónica Ojeda) hanno preso la decisione ricorrere a una vendita all’asta.

maradona eredità figli asta online beni cimeli

L’intensa vita calcistica e personale di Maradona ha lasciato cimeli di altissimo valore ed è facile immaginare l’interesse a livello mondiale per beni unici al mondo. Altrettanto scontato è il prezzo che riusciranno a raggiungere. La lista dei beni che è stata diffusa dalla stampa argentina ripercorre la vita ‘spericolata’ del Pelusa. Ci sono auto di lusso, tra cui una Bmw, una Mercedes e anche una moto personalizzata.

L’asta per vendere i beni che fanno parte dell’eredità di Diego Armando Maradona sarà realizzata in streaming con possibilità di accesso da tutto il mondo, ma non prima di un necessario intervento del tribunale competente in materia chiamato a valutare i termini dell’accordo tra i figli del Diez e le modalità pensate dagli stessi. Di certo c’è il fine: il ricavato sarà diviso in parti uguali tra i cinque eredi. Poi, fuori da questa vendita, c’è ancora tutta la parte in denaro, partecipazioni a società e diritti di ogni tipo.


Oltre a diversi oggetti preziosi, tra gli altri beni che andranno all’incanto anche due immoboli, tra cui il noto appartamento di Villa Devoto, quartiere di Buenos Aires, che Maradona aveva regalato ai suoi genitori, e un altro nella città costiera di Mar del Plata. Poi oggetti ‘storici’, come le lettere di Fidel Castro, una maglia del Boca Juniors autografata da tutta la squadra, una chitarra del cantante argentino Andrés Calamaro, suo amico, usata per il celebre brano Maradona a lui dedicato.

maradona eredità figli asta online beni cimeli

Infine, anche oggetti strettamente legati alla sua vita da calciatore. Come il pallone d’oro che la Fifa gli aveva donato perché leggenda del calcio, una maglia di Hristo Stoichkov dei tempi del Barcellona, due divise del Manchester City dell’ex genero Sergio Agüero e una maglia del Brasile di Ronaldo Nazario.

Diego Armando Maradona, a Napoli una scultura dell’artista argentino Alejandro Marmo

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE