Brutte notizie per Lionel Messi, ma stavolta per ragioni non calcistiche. E arrivano direttamente dalla sua Argentina. Si tratta di grane con la giustizia, ancora una volta. Il campione del Barcellona è accusato di presunto riciclaggio nella fondazione che porta il suo nome. Con lui anche suo padre Jorge. Ad avanzare l’ipotesi di reato è il pubblico ministero Pablo Turano. Da diverse ore, la notizia è sui principali siti di informazione argentini.

Turano ha chiesto di condurre indagini sulle donazioni che la fondazione Messi ha ricevuto in Argentina. L’entourage di Lionel Messi fa sapere che il diretto interessato respinge ogni addebito, che “la denuncia è priva di qualsiasi fondamento”. Tocca ora al giudice Gustavo Meirovich autorizzare eventuali nuovi step della procedura di indagine.


Tutto è nato quando, una settimana fa, un ex collaboratore della Fondazione Leo Messi ha segnalato all’autorità giudiziaria presunte “manovre” sul denaro ricevuto in donazione e poi, a suo dire, non utilizzato in progetti di carattere sociale, come previsto dallo statuto della fondazione.

Una brutta notizia, dunque, per la stella di Rosario, appena un mese dopo aver perso la causa contro il giornalista spagnolo del quotidiano ABC, Javier Chicote. Messi lo aveva denunciato per diffamazione dopo una inchiesta del cronista sulla gestione del denaro della fondazione, chiedendo poco più di 200mila euro a titolo riparatorio per la lesione di onore e immagine. Ma la giustizia spagnola ha assolto il giornalista considerando lecita la sua inchiesta e in linea con le norme che regolano l’esercizio dell’attività giornalistica.


Intanto, ancora più caldo è il fronte calcistico. Dopo l’infortunio al braccio, è ancora in dubbio la sua presenza in Champions nel match contro l’Inter, sull’erba del San Siro martedì 6 novembre. Le ultime indiscrezioni lo vorrebbero in recupero. I media spagnoli, difatti, danno per certa la sua convocazione ma è il tecnico Ernesto Valverde a non volersi sbilanciare. “È ancora presto per dire se ci sarà. Con il tipo di infortunio che ha avuto ci aspettavamo che potesse recuperare appieno ed è quello che ha fatto”.