La povertà in Argentina aumenta anccora, effetto pandemia e misure di contenimento che hanno dato un ulteriore colpo al già precario assetto economico-sociale del paese. I nuovi dati arrivano dall’osservatorio sociale della Università Cattolica Argentina (Uca) che mette in evidenza crisi del lavoro, povertà, disuguaglianza strutturale nel contesto dell’epidemia di Covid-19.

povertà in argentina 2020 indigenza disoccupazione crisi pandemia

Povertà, indigenza e disoccupazione sono risultati in aumento nel quadrimestre da luglio a ottobre. I numeri impattano nella loro durezza riflettendo le conseguenze di una situazione eccezionale che si è andata ad aggiungere a una recessione che soffoca l’Argentina da oltre un anno e mezzo.


Il nuovo scenario nazionale, spiegano nell’analisi della Uca, ha paralizzato investimenti e consumi con pesante ricaduta sul mercato del lavoro nell’economia formale. E la conseguenza di danneggiare in modo particolare la piccola e media impresa.


Questo lo sfondo dell’aumento della povertà in Argentina che dal 40,8 per cento del 2019 passa al 44,2 per cento dell’ultimo rilevamento. Si tratta di 20,3 milioni di argentini e se considerato per nuclei familiari la percentuale sale dal 32,1 per cento dello scorso anno al 34,9 per cento attuale. Stesso trend dell’indigenza che aumenta al 10,1 per cento se si considerano le persone e al 7,3 per cento delle famiglie.

povertà in argentina 2020 indigenza disoccupazione crisi pandemia

In aumento anche la disoccupazione che, secondo il rapporto della Uca, nel terzo trimestre del 2020 è passata dal 10,6 al 14,2 per cento, vale a dire che i disoccupati sono saliti da 2,1 a poco più di 2,7 milioni in tutto il paese.

Il rapporto della Uca, tuttavia, mette in evidenza la risposta a livello di politiche pubbliche e spesa sociale attraverso vari strumenti di compensazione e integrazione dei redditi. Il 47,4 per cento delle famiglie, corrispondendo al 55,5 per cento delle persone, hanno ricevuto assistenza sociale nel corso del 2020, in aumento rispetto al 2019. Senza questa risposta da parte delle istituzioni, viene precisato, la povertà in Argentina sarebbe arrivata al 53 per cento e l’indigenza al 28 per cento.

Economia argentina, Ocse: nel 2020 è il calo del Pil più alto tra i paesi sviluppati

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE