Nuovi dati, allarmanti come i precedenti, sulla povertà in Argentina. I numeri, riferiti al terzo trimestre del 2019, sono racchiusi nel consueto rapporto realizzato dall’Osservatorio sociale dell’Università cattolica (Uca) e fotografano la situazione sociale nel paese alle prese con una recessione che non dà segnali di resa.

povertà in argentina rapporto uca terzo trimestre 2019


Emerge che il 40,8 per cento della popolazione argentina, quindi oltre 18 milioni di persone, si trova al di sotto della soglia di povertà. Ciò indica un aumento del 7 per cento rispetto allo stesso periodo del 2018. Di pari passo, cresce anche la percentuale degli indigenti, ora all’8,9 per cento: nbel terzo trimstre del 2018 era al 6,1 per cento.

Alla base, spiegano gli autori del rapporto, “le ripetute svalutazioni, l’aumento dell’inflazione, la recessione, l’aumento della disoccupazione e le misure di austerità concordate con il Fondo monetario internazionale”. Tutti fattori che, combinati, hanno portato a una situazione così descritta: “L’evoluzione delle entrate delle famiglie dei settori medi e bassi della popolazione è rimasta al di sotto degli aumenti registrati dai prezzi dei beni e servizi di base”.

povertà in argentina rapporto uca terzo trimestre 2019


Il Conurbano della capitale si conferma l’area del paese più in difficoltà rispetto alle altre aree urbane. Se, difatti, nelle periferie la povertà è misurata al 42 per cento, sul territorio della città di Buenos Aires è al 31.

Unicef: in Argentina povertà cronica nella popolazione infantile

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE