Un terremoto di magnitudo 6.4 sulla scala Richter ha scosso le province del nordovest dell’Argentina. L’epicentro è stato localizzato nella provincia di San Juan, precisamente nella località di Pocito. Secondo le informazioni dell’argentino istituto nazionale per la prevenzione sismisca (Inpres) il sisma è avvenuto alle 23:46 ora argentina, le 3:46 ora italiana, a una profondità di 8 chilometri, a 57 chilometri a sudest dalla capitale provinciale San Juan.

terremoto argentina san juan pocito 18 gennaio 2021

Il terremoto è stato avvertito distintamente in gran parte dell’Argentina e in modo particolare nelle province di Mendoza, Córdoba, Santa Fe, La Rioja, Buenos Aires e finanche in qualche quartiere della capitale. La prima scossa è stata seguita da almeno altre quattro repliche di forte entità, tra il 4.1 e il 4.9, più prossime alle località di Caucete, Mirayes, Barreal e la Valle de Media Agua.


Stando alle informazioni circolate sui social ci sono stati diversi casi di abitazioni rimaste senza energia elettrica nella provincia di San Juan. Poco dopo le scosse, il presidente della provincia, Sergio Uñac, in una conferenza stampa ha precisato che non ci sono state vittime ma “due bambini hanno subito traumi lievi e un anziano è interessato da un trauma grave”.


terremoto argentina san juan pocito 18 gennaio 2021

terremoto argentina san juan pocito 18 gennaio 2021

Ci sono, inoltre, quattro persone evacuate. Sono tuttora in corso rilievi sui danni provocati dal sisma, che non sono esclusi e testimoniati dalle foto e dai video pubblicati sui social network dagli abitanti della zona. È il caso, per esempio, di danni registrati sulla Ruta 40, nella località di Pedernal, a pochi chilometri dal confine provinciale con Mendoza.

Quali sono le città più antiche dell’Argentina (con ‘incognita’ Buenos Aires)

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE