argentina povertà indigenza 2019 uca

Povertà al 33,6 per cento, indigenza al 6,1: l’Argentina nell’ultimo rapporto della Uca


Un nuovo studio della Universidad Católica Argentina (Uca) traccia un quadro pesante della attuale situazione sociale del paese. Dai dati emerge un aumento della povertà al 33,6 per cento, quindi 5 punti percentuali in più rispetto. Lo stesso rapporto, elaborato nel 2018, indicava la povertà al 28,7 per cento in diminuzione rispetto all’anno precedente. Significa che negli ultimi dodici mesi 2,2 milioni di persone sono entrate in condizioni di difficoltà economica.

argentina povertà indigenza 2019 uca


Da diversi anni, il lavoro della Uca ha un valore riconosciuto nel paese e ha assunto importanza soprattutto a partire dal periodo in cui sui dati dell’Indec, l’istituto nazionale di statistica, venivano considerati poco attendibili in quanto ritenuti manipolati dai precedenti governi.

argentina povertà indigenza 2019 uca


Secondo il rapporto, l’instabilità economica del paese e gli effetti della siccità sulla produzione agropecuaria hanno consolidato la crisi che ha determinato una forte svalutazione del peso, una accelerazione del tasso di inflazione con la conseguenza della caduta del potere d’acquisto. Tutte condizioni che hanno determinato la spinta di settori medio-bassi della società argentina in situazioni di povertà.

argentina povertà indigenza 2019 uca


Ad aumentare è anche l’indigenza, seppure con un tasso molto ridotto: 0,4 in più rispetto all’anno precedente arrivando al 6,1 per cento della popolazione del paese. In termini reali, secondo il rapporto della Uca, gli argentini indigenti sono 2 milioni e 470mila.

Maggiormente colpite risultano le classi lavoratrici caratterizzate da palese precarietà e, tradizionalmente, le famiglie del Conurbano di Buenos Aires. È in questi casi che l’indigenza segna percentuali di aumento più marcate.

Diminuisce la mortalità infantile a Buenos Aires e provincia. Il tasso più basso della storia