Yerba mate e Argentina, un binomio, quasi una equazione che continua a essere una costante. Stando agli ultimi dati ufficiali dell’Istituto nazionale della yerba mate, tra gennaio e novembre del 2019 il consumo è cresciuto ancora, del 4,9 per cento rispetto allo stesso periodo del 2018. Stesso trend positivo è registrato sul fronte dell’export.

yerba mate argentina produzione consumo export 2019


Nell’ultimo periodo misurato, dunque, il consumo di yerba mate in Argentina è aumentato di 12 milioni di chili. Con i 22,2 milioni di chili immessi dall’industria nei canali di distribuzione, il totale degli undici mesi del 2019 ha toccato i 256,4 milioni di chili, aumentando di 12 milioni sull’identico periodo del 2018. All’origine i chili di foglie lavorate sono stati 795,8 milioni, quindi 20 milioni in più.

yerba mate argentina produzione consumo export 2019


Confortanti per il settore anche i dati forniti dagli operatori sull’esportazione, confermando il trend positivo degli ultimi anni. Nello stesso periodo gennaio-novembre 2019 l’export è arrivato a 37,4 milioni di chili con una prospettiva di chiusura anno di poco inferiore al record del 2018 registrato nel 2018 di 43 milioni di chili.

Quando la yerba mate fu vietata a Buenos Aires: “Vizio abominevole e satanico”

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE