Trani non è un luogo qualsiasi quando si parla di tango. Dalla città pugliese partì il nonno paterno di Astor Piazzolla, destinazione Argentina. Il resto è storia nota, di un posto in prima fila nell’Olimpo della musica mondiale. E a Trani va in scena la sesta edizione del Festival del Tango, con la collaborazione dell’ambasciata argentina a Roma e di Casa Argentina en Roma, l’istituto nazionale di cultura con sede nella Capitale. Ma si apre l’11, quando il mare e la maestosa cattedrale romanica fanno da scenografia alla prima internazionale dello spettacolo “Tango, Historias de Astor”. E c’è anche Miguel Ángel Zotto tra i nomi più di rilievo del tango mondiale. Con lui Romina Godoy, Pablo García, Vanesa Villalba, Facundo Piñero, Roberta Beccarini, Pablo Moyano, Liza Rosales, Juan Mauel Rosales. L’orchestra è la Tango Sonos, la regia dello stesso Zotto.
trani festival tango gaucho news


L’11 luglio, quindi, il tributo alla vita e al lascito enorme di Astor Piazzolla, attraverso un’opera teatrale con intermezzi affidati al cantante argentino Guillermo Fernández e all’attrice e cantante Vera Dragone, nel solco della profonda anima del tango che comprende musica, danza, testo e canzone. Lo show prelude alla sesta edizione del Festival del Tango Trani, in programma dal 12 al 15 luglio 2018, con professionisti tangheri, appassionati e media da tutto il mondo.

Programma, iscrizioni e tutte le info sul sito del Festival del Tango di Trani

Tags