patagonia argentina

Patagonia argentina, meraviglia del mondo. La top ten delle cose da fare e vedere


La Patagonia è una terra affascinante e misteriosa, meta imprescindibile e indimenticabile per chiunque desideri visitare l’Argentina. Ecco la top ten delle cose da fare e vedere per scoprire un luogo unico al mondo.

Ghiacciaio Perito Moreno, Parco nazionale Los Glaciares

Dichiarato patrimonio mondiale Unesco nel 1981, si tratta del più grande parco nazionale di tutta l’Argentina. È parte del “Southern Patagonia Ice Field”, Hielo Continental Patagónico nella denominaziona argentina, che conta un sorprendente numero di ghiacciai, ben 48. Il Perito Moreno è il ghiacciaio più esteso (250 chilometri quadrati). È una delle riserve di acqua dolce più grandi del pianeta. Le sfumature assunte dal ghiaccio al variare della luce sono mozzafiato.


Ushuaia, Terra del Fuoco

La città ai confini del mondo è nella Terra del Fuoco. Famosa per le sue piste da sci e per gli esploratori che la hanno attraversata, Ushuaia riassume le caratteristiche della Terra del Fuoco: remota, inimitabile, incantata e bellissima.


Whale watching a Puerto Madryn

La balena franca australe è una delle più belle creature che si possono incontrare in Argentina. Il posto migliore per sperare di osservarle è la cittadina di Puerto Madryn, nella provincia di Chubut. Infatti le acque riparate della baia del Golfo Nuevo offrono ai cetacei un ambiente ideale in cui riprodursi (stagione degli amori tra giugno e dicembre). I tour per i curiosi e gli appassionati di whale watching partono ogni giorno dal porticciolo del paese. Non dimenticate la macchina fotografica! (Qui lo speciale Balene a Puerto Madryn)


Nibepo Aike Estancia

Passate cinque giorni da veri autoctoni sperimentando un trekking a cavallo in una grande tenuta nella Patagonia. Situata nel Parco Nazionale di Los Glaciares e sulle rive del Lago Argentino, è l’ideale per chi voglia vivere qualche giorno da ‘cowboy’. Fondata nel 1920 da un immigrato proveninete dalla Croazia, offre ai visitatori una ampia gamma di attività, tra cui delle lunghe passeggiate a cavallo sui vecchi percorsi per il bestiame.


Trekking autunnale

L’autunno in Patagonia inizia in aprile e finisce a giugno, anticipando l’inverno australe. È senza dubbio la stagione ideale per godere un trekking tra i colori più belli dell’anno in una delle regioni più belle del mondo.


I pinguini di Punta Tombo

Tra gli abitanti più simpatici della Patagonia ci sono loro: i pinguini. Il posto migliore per osservarli è proprio la penisola di Punta Tombo. Questo lembo di terra ospita la colonia di pinguini magellani del Sud America. Oltre un milione e mezzo di questi buffi animaletti arrivano ogni anno a Punta Tombo per riprodursi. Il periodo ideale per osservarli è tra aprile e settembre. Tuttavia, le apparenze ingannano: state lontani dai loro becchi!


Bariloche e i Sette Laghi

Si tratta di un sogno alpino immerso nel panorama mozzafiato del distretto dei laghi della Patagonia argentina. Famosa per il cioccolato, lo sci e i laghi, Bariloche unisce i pregi della bellezza selvaggia della Patagonia al fascino dei caminetti della Svizzera. Noleggiate una macchina ed esplorate l’area e, se coraggiosi, immergetevi nelle acque gelide ma cristalline dei laghi.


El Chaltén

Si tratta di uno dei luoghi più affascinanti di tutta la Patagonia argentina. Si tratta del posto ideale sia che desideriate immergervi nella natura per lunghe passeggiate, sia se preferiate cimentarvi in trekking più impegnativi. Per i più pigri, invece, ci sono delle più appetitose esplorazioni enogastronomiche. Insomma, El Chaltén ha qualcosa da offrire proprio a tutti.


El Bolsón

A 120 Km a sud di Bariloche potrete entrare in sintonia con il vostro hippie interiore: El Bolsón è il posto ideale per sentirsi parte di una comunità che certamente prospera grazie al turismo, ma anche grazie alla agricoltura e all’artigianato locale. Ideale per chi vuole fuggire dalla frenesia della città per qualche giorno.

Bahía Bustamante

In termini di spiagge l’Argentina ha molto da invidiare al suo vicino, il Brasile. A Bahía Bustamante scoprirete un posto unico. Si tratta di un villaggio caratterizzato dalla coltivazione di alghe che hanno effetti estremante benefici. Esplorate questo paradiso di fauna marina e selvaggia e non ve ne pentirete!

Buona Patagonia a tutti!

Buenos Aires, edifici storici: i 10 gioielli architettonici della capitale argentina