Sono immagini inedite, di una rarità assoluta quelle del fotografo belga Yves Adams che con il suo obiettivo è riuscito a catturare un esemplare di pinguino giallo. E, difatti, non ha potuto celare la sua soddisfazione: “Vincere la lotteria della natura nel vedere il pinguino reale più bello e poterlo fotografare”.

pinguino reale giallo leucistico isole georgia del sud atlantico
Una delle foto di Ives Adams

Il meraviglioso avvistamento è avvenuto in un’isola della Georgia del Sud, dove seguiva una colonia di 120mila pinguini. Si tratta dell’arcipelago la cui sovranità, insieme a Malvinas e Isole Sandwich Australi, è ancora rivendicata dall’Argentina.


Inevitabile lo stupore degli utenti davanti alle foto pubblicate da Adams sul suo profilo Instagram (pieno di foto bellissime) con inevitabile ricaduta in termini di apprezzamento e condivisioni. Le foto sono del dicembre del 2019, caricate online più di un anno dopo perché utilizzate in mostre organizzate dalla Quark Expeditions, specializzata in viaggi al Polo sud.


Yves Adams ha raccontato di avere incontrato il pinguino giallo mentre con i suoi colleghi di spedizione scaricava l’equipaggiamento a Salisbury Plain: “Questo pinguino reale leucistico si è avvicinato a noi tra tantissimi esemplari di elefanti marini, foche antartiche e migliaia di altri pinguni reali”. Insomma, scenari esclusivamente da estremo sud.

L’insolito colore delle piume del pinguino giallo dipende dal leucismo. Come nel caso dei pinguini albini è una caratteristica già presente alla nascita a causa dell’assenza di pigmentazione di pelle e occhi portando a un colore giallastro.

La curiosità ha spinto il pinguino in una posizione perfetta per il fotografo, che è riuscito a immortalarlo in mare e mentre camminava sulla riva in compagnia di altri membri della colonia. E anche la fortuna è stata dalla parte di Adams perché, come spiega, “normalmente è impossibile muoversi su questa spiaggia per l’enorme quantità di pinguini”.

pinguino reale giallo leucistico isole georgia del sud atlantico

Lo stupore di Adams è stato evidente, oltre che comprensibile: “Non avevo mai sentito parlare di un pinguino giallo. Ce n’erano 120mila su quella spiaggia e lui era l’unico giallo. Tutti sono parsi normali tranne quello. È stata una esperienza incredibilmente unica”.

La storia triste dei pinguini che dalla Patagonia ‘fuggono’ in Brasile. Ma muoiono in Uruguay

Punta Tombo, il ‘raduno’ preferito dai pinguini nella Patagonia argentina

Malvinas, diventa virale il video divertente dei pinguini ‘che sbagliano’

Loading...

TI POTREBBERO INTERESSARE